Home Dimagrire La ricetta dell’acqua d’avena che elimina il grasso addominale in 7 giorni

La ricetta dell’acqua d’avena che elimina il grasso addominale in 7 giorni

L’avena è un alimento straordinario che offre una serie di benefici al nostro organismo. Non a caso, stimola il nostro metabolismo, protegge l’intestino e rinforza il cuore. Per questo motivo, consumare almeno 60 grammi di avena al giorno è di fondamentale importanza sia per i motivi sopraelencati che per tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi. Oggi vi spiego come preparare l’acqua d’avena dalle infinite proprietà benefiche che aiuta ad eliminare il grasso addominale. 

Alla scoperta delle proprietà dell’acqua d’avena

acqua d'avena

Dal momento che contiene beta glucani e fibra solubile, l’avena è una valida alleata del nostro cuore in quanto previene le patologie cardiache. Inoltre, essendo una fonte di polifenoli, brucia il grasso addominale in modo naturale ed, in più, donando un profondo senso di sazietà fa sì che non si abbiano attacchi di fame durante il giorno e che, di conseguenza, si mangi inutilmente anche quando non c’è bisogno. Per fruire al meglio di tutti i benefici dell’avena, si può iniziare a bere regolarmente acqua d’avena. Quest’ultima è, infatti, una fonte naturale di vitamine, minerali, proteine ​​ed oligo elementi che aiuta a disintossicare il nostro organismo, eliminando le tossine.

acqua d'avena

 

La ricetta dell’acqua d’avena che stimola il metabolismo, ci aiuta ad eliminare il grasso addominale e previene numerose malattie

INGREDIENTI

  • Avena: 1 tazza
  • Acqua: 1 litro
  • Cannella in polvere: 1 cucchiaio
  • Miele o stevia: 1 cucchiaino

PREPARAZIONE

acqua d'avena

  1. Lasciate in ammollo in farina d’avena per almeno 3 ore, in modo da farla ammorbidire.
  2. Successivamente, travasatela in un frullatore con il resto degli ingredienti.
  3. Azionate il frullatore e spegnetelo non appena avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo.
  4. A questo punto filtrate il composto e mettetelo in un barattolo di vetro.

Le dosi indicate nella ricetta fanno riferimento alla quantità giornaliera consigliata di acqua d’avena. Per un consumo ottimale, suddividetela in 3 porzioni da consumare nel corso della giornata.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 + diciassette =