Home Dimagrire Il miglior consiglio per chi ha 50 anni e vuole perdere peso...

Il miglior consiglio per chi ha 50 anni e vuole perdere peso velocemente

3432
0
perdere peso velocemente

Con il raggiungimento dei 50 anni molti sono i cambiamenti che si notano sul corpo. Il fisiologico rallentamento del metabolismo, la ritenzione idrica, la vita sedentaria ed una dieta non proprio corretta, sono i principali responsabili dei chili di troppo che difficilmente vanno via. Ecco perché perdere peso velocemente sembra sempre più difficile.

Perdere peso velocemente a 50 anni: è possibile?

Dimagrire in questa fascia d’età diventa particolarmente difficile, è sicuramente d’aiuto una dieta sana ed equilibrata con porzioni di frutta e verdura di stagione ricche di antiossidanti, per combattere i radicali liberi veri responsabili dell’invecchiamento cellulare, insieme ad una regolare attività fisica. Insomma, perdere peso velocemente è difficile, ma non impossibile. C’è bisogno di impegno e determinazione.

Come cambia l’alimentazione a 50 anni

E’ molto importante seguire un’alimentazione che varia ogni giorno per garantire all’organismo più sali minerali e sostanze nutritive.

Coloro che lottano contro i sintomi della menopausa, possono trovare un aiuto nei legumi, particolarmente ricchi di fitormoni e boro, ovvero dei regolatori ormonali tutti naturali.

Con il trascorrere degli anni anche il fabbisogno calorico diminuisce, è quindi importante non consumarne più calorie di quelle che si riescono a bruciare, quindi è essenziale controllare la quantità di cibo che si mangia.

Per dimagrire è importante:

Fare del regolare movimento fisico almeno due o tre volte a settimana, basta anche una passeggiata di ½ ora al giorno a passo sostenuto, non solo migliora il metabolismo, ma previene le malattie ed i problemi a carico dell’apparato cardiovascolare.

Evitare gli zuccheri semplici come la farina bianca o i cibi troppo lievitati, che possono causare intolleranze o la fastidiosa sensazione di pancia gonfia, meglio scegliere quelli integrali, ricchi di fibre che fanno assorbire meno zuccheri, riducono l’accumulo di grassi ed aumentano il senso di sazietà.

Scegliere alimenti ipocalorici, ovvero con basso apporto calorico, eliminare quindi formaggi grassi e salumi.

Anche il metodo di cottura è importante per perdere peso, è sempre meglio preferire quella al vapore o alla piastra, che rende i cibi più leggeri e facilmente digeribili, senza aumentare le calorie e conservando tutte le proprietà nutrienti.

Ridurre il quantitativo di sale non solo aiuta a normalizzare i livelli della pressione, ma soprattutto riduce la ritenzione idrica.

Diminuire il consumo di carne in favore del pesce, specie quello azzurro, poco grasso e ricco di omega 3 grandi amici del cuore, aiuta nella fase del dimagrimento ridando tonicità ai muscoli.

Assumere la dose giornaliera di liquidi, circa due litri, sotto forma di frullati, centrifugati o semplice acqua naturale, reintegra i sali minerali persi con la sudorazione e l’urina e soprattutto aiuta i reni ad eliminare le scorie.

Porzioni di frutta secca come noci, mandorle, pinoli, apportano buone quantità di sali minerali e di calcio, indispensabile per avere ossa sane e più resistenti, per la coagulazione del sangue e la conduzione nervosa.

Se questo articolo vi è piaciuto, leggete anche:

PUBBLICITAAbbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

tredici + 13 =