come far germogliare una rosa

La rosa è uno dei fiori dall’aspetto elegante più apprezzato in tutto il mondo. A seconda delle sue svariate sfumature, esprime tutte le emozioni ed i sentimenti di chi la regala. Questo fiore può rappresentare un ricordo che non si vuol gettare via. Ecco perché oggi vi spiegheremo come far germogliare una rosa.

Cento sfumature di… rosa!

La rosa appartenente alla famiglia delle Rosaceae è da sempre considerata la regina dei fiori e del giardino, si conoscono circa 150 specie suddivise in numerose varietà, si adatta facilmente a qualunque tipo di terreno e la sua coltivazione non prevede accorgimenti particolari.

Essa viene soprattutto usata come pianta ornamentale nei giardini, ma trova un interessante uso anche in cucina sotto forma di insalate o di confetture o in medicina dove vengono utilizzate per le loro notevoli proprietà medicinali e naturalmente in profumeria per l’estrazione di essenza.

Come coltivarla

La sua riproduzione solitamente viene fatta nel periodo compreso tra giugno e settembre e sempre per talea, si stacca un ramo dopo la fioritura perché più ricco di sostanze e lo si interra in un vasetto con terriccio misto di sabbia e torba, si annaffia e se il procedimento è stato fatto bene dopo poco tempo spunteranno le prime foglie.

Come far germogliare una rosa con una semplice patata

Forse non tutti sanno che è possibile fare questa operazione in maniera più semplice avendo a disposizione una semplice patata e magari quelle rose così belle che ci sono state appena regalate.

Servono poche cose: una patata, una bottiglia di plastica, del terriccio, un vaso e naturalmente una rosa recisa.

Prendete una rosa, eliminate tutte le foglie, tagliate il gambo a circa 5 cm dal bocciolo,praticate un buco in una patata dove andrete ad inserire il gambo, assicurandovi che sia ben piantato, la patata favorirà la formazione delle radici e fornirà al gambo reciso le sostanze nutritive e la giusta umidità.

Prendete un vaso di medie dimensioni, create sul fondo un giusto drenaggio, andranno bene anche dei sassolini,questi impediranno che l’acqua delle innaffiature ristagni, ricoprite con uno strato di terriccio misto di sabbia e torba, inserite la patata e continuate ad aggiungere terriccio.

Alla bottiglia di plastica tagliate il fondo ed inseritela direttamente sullo stelo, in modo da creare una mini serra dove la temperatura e umidità saranno costanti, inoltre servirà a riparare la nuova piantina dalle intemperie.

Posizionate il tutto a mezzombra, le innaffiature potranno esser fatte direttamente sul terreno, ogni giorno la mattina presto o la sera, se sarete pazienti i primi germogli non dovrebbero tardare ad uscire.

Se questo articolo su come far germogliare una rosa vi è piaciuto, leggete anche:
Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − sei =