vaccino per il cancro

Anche se si dice sempre che le aziende farmaceutiche non hanno interesse a prevenire il cancro, ci sono dei ricercatori che dedicano la loro vita a cercare una cura per alcune malattie considerate incurabili. Un esempio su tutti ci viene offerto dal gruppo di medici e microbiologi cubani che, con un budget molto limitato, ha sviluppato il primo vaccino per il cancro al polmone.

Grazie al vaccino per il cancro al polmone ben 4000 persone sono riuscite a guarire

Sono passati ben 16 anni prima di arrivare alla formula del vaccino che migliora la vita dei pazienti affetti da tumore, anche quando è in fase avanzata. Ma, ne è valsa la pena! Questo farmaco donerà nuove speranze ai malati, senza gravi effetti collateraliIl vaccino agisce attaccando la proteina EGF che fa crescere le cellule tumorali. Quest’ultimo, infatti, stimola il sistema immunitario a creare anticorpi che si leghino al FEG, impedendo a questa proteina di alimentare le cellule tumorali. Con la somministrazione del vaccino, il paziente fronteggerà la dispnea fino a sconfiggerla definitivamente. Inoltre, potrà riacquistare peso, migliorare l’appetito ed avere più energie.

E gli altri tumori?

Gli scienziati cubani sperano di realizzare presto un vaccino per la cura di altri tumori, come quello alla prostata, della mammella e dell’utero.

Se questo articolo sulla scoperta del vaccino per il cancro al polmone ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 1 =