litigi davanti ai neonati

Da che mondo è mondo, non si finisce mai di litigare con qualcuno. Anche la persona più pacifica e tranquilla di questa terra, non sa fare a meno di litigare con qualcuno. C’è chi si arrabbia per cose di poco conto e chi, invece, riesce a contenersi. Fatto sta che per un motivo o un altro, nessuno è immune dalla febbre del litigio. Tra familiari, amici, sconosciuti: il litigio può avvenire con chiunque. Ma attenzione! Basta litigi davanti ai neonati e ai bambini in generale. Questa pessima abitudine può avere delle conseguenze negative sulla loro salute.

Stop litigi davanti ai neonati! Ecco i danni che subisce il loro cervello.

Una ricerca condotta dal team di ricercatori dell’Università dell’Oregon, pubblicato sulla rivista Psychological Science, ha dimostrato che litigare davanti ai neonati fa davvero male alla loro salute. Se, in buona fede, pensiamo che litigare davanti ai neonati non faccia male, ci sbagliamo e di brutto. Basta, cullarsi dietro l’illusione che i bambini non capiscano!

Dallo studio è, infatti, emerso che una fonte di stress, come ascoltare un litigio tra genitori, possa modificare il modo di reagire del cervello di un neonato ed influenzare negativamente il suo sviluppo.

Tutto questo accade perché il cervello dei neonati reagisce alle voci che ascolta durante il sonno, in termini di maggiore o minore stress correlato, a seconda della tipologia di emozione comunicata dal suono. 

Dunque prima di mettervi a discutere davanti a vostro figlio, pensateci bene. Ogni litigio può influenzare negativamente il suo sviluppo e la sua vita futura.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

PUBBLICITAAbbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − 3 =