confettura di zenzero

Adoriamo questa ricetta! Si tratta della confettura di zenzero, un vero e proprio elisir di lunga vita. Consumata nei tre pasti principali: colazione, pranzo e cena, oltre ad essere deliziosa, fa molto bene alla salute. Lo zenzero è, infatti, una fonte di vitamine C, B3 e B6, calcio, ferro, selenio e zinco.

Tutto quello che c’è da sapere sulla confettura di zenzero

La confettura di zenzero è molto utile nel trattamento di vari disturbi di salute. Nausea, mal di testa, raffreddore, influenza, diarrea, mal di stomaco e artrite, in particolare osteoartrite e artrite reumatoide, sono solo alcuni dei fastidi che possiamo combattere con questo rimedio naturale che ha anche un’azione battericida, antinfiammatoria e termogenica.

L’attività termogenica dello zenzero rende questa radice un’alleata importante per chi cerca di perdere di peso in modo sano in quanto spezza la fame, brucia il grasso localizzato e disintossica il corpo.

Lo zenzero ha inoltre delle proprietà terapeutiche che agiscono anche sul sistema digestivo, in quanto stimola il rilascio di enzimi che promuovono lo svuotamento dello stomaco.

Studi scientifici hanno dimostrato che questa radice riduce il colesterolo.

Tutte queste virtù dello zenzero possono essere gustate in modo molto gustoso: grazie alla confettura di zenzero.

La confettura di zenzero è molto facile da preparare. Una volta assaggiata, te ne innamorerai!

confettura di zenzero

INGREDIENTI

  • 1/2 kg di zenzero sbucciato
  • 1 tazza di aceto di riso o di mele
  • 3 cucchiai di sale
  • 1/2 tazza di zucchero di canna

Modo di preparazione

  1. Tagliate lo zenzero in fette sottili.
  2. Mettete le fette in una casseruola con dell’acqua e fatelo bollire bollire.
  3. Scaricate l’acqua e lasciate raffreddare lo zenzero.
  4. In un’altra padella mettete l’aceto, il sale e lo zucchero e portare ad ebollizione.
  5. Spegnere il gas e lasciate raffreddare.
  6. Quando si sarà raffreddato completamente, mescolate lo zenzero con il composto formato da aceto, sale e zucchero.
  7. Un suggerimento importante: lo zenzero deve essere completamente immerso nell’aceto.
  8. Coprite e lasciate riposare a temperatura ambiente per due giorni.
  9. Dopodiché conservatelo in frigorifero.

Data di scadenza: la confettura di zenzero ha una durata di circa 6 mesi.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

PUBBLICITANB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro + sedici =