consumare zenzero ogni giorno

Lo Zenzero dal sapore caldo e piccante è ricco di antiossidanti, resine, mucillagini, vitamine (in particolare niacina e vitamina A), aminoacidi, proteine, lipidi, oli essenziali e sali minerali. Per questo consumare zenzero ogni giorno si configura come un vero toccasana per la nostra salute. Non a caso, oggi vi parleremo delle cose incredibili che succedono al nostro organismo quando iniziamo ad utilizzarlo regolarmente.

Consumare zenzero ogni giorno è una vera miniera di benefici

Una delle sue caratteristiche è quella di contrastare i Carcinomi a carico del colon e del retto, creando una barriera protettiva contro queste neoplasie.

E’ efficace contro la nausea, ideale per il mal d’auto, per il periodo gestazionale e per ridurre i sintomi della radioterapia e della chemioterapia.

Consumare zenzero ogni giorno è un valido gastro-protettore per la mucosa gastrica, favorisce la digestione, combatte la gastrite e le ulcere intestinali, molto indicato nei casi di Helicobacter Pylori.

Per i Bruciori di stomaco basta masticarlo fresco è un antisettico naturale in grado di risanare i tessuti gastrici.

E’ un vero alleato del cuore, abbassa i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue. Inoltre riduce la pressione e la sua azione anticoagulante previene ed evita la formazione di coaguli nelle arterie.

I composti Fenolici svolgono un’azione antiossidante ed antinfiammatoria, combattono i radicali liberi che causano l’invecchiamento cellulare.

Il Gingerolo contenuto in una buona percentuale ripristina la giusta acidità dell’apparato gastro-intestinale, favorendo l’eliminazione dei gas intestinali e combattendo flatulenza e meteorismo.

Aiuta la produzione della flora batterica ideale nei casi di diarrea o di stipsi e per contrastare la proliferazione di batteri.

Lo zenzero dotato di proprietà antinfiammatorie contrasta i dolori reumatici e quelli muscolari, provocati da strappi improvvisi o distorsioni.

In caso di caduta le sue proprietà decongestionanti attenuano l’insorgere di dolori e gonfiori, favorendo l’assorbimento del trauma e riducendo l’infiammazione.

Nel caso di piccole scottature o di ustioni di piccola entità degli impacchi di zenzero possono rivelarsi molto utili, grazie alle sue virtù lenitive.

Le sue qualità Antisettiche trovano impiego contro eruzioni cutanee, le infezioni da Herpes e nella cicatrizzazione di piccole ferite.

Lo zenzero è un antinevralgico naturale al 100%, i suoi oli essenziali fungono da antinfiammatori per il mal di denti ed il mal di testa.

Come preparare l’acqua allo zenzero che fa passare il mal di testa

L’azione antinfiammatoria combatte in modo efficace il mal di gola, anche nelle forme più gravi come tracheite, laringiti o faringiti.

Come Antisettico aiuta a sciogliere ed espellere il muco, decongestiona le alte vie respiratorie con sollievo per i bronchi ed i polmoni.

L”azione depurativa è ottima per espellere le tossine facilitando l’aumento di sudorazione.

Contrasta i sintomi del rialzo della temperatura corporea durante gli stati di influenzali, facendo le funzioni di antipiretico.

Zenzero: le 10 proprietà benefiche che non conoscevi

Diuretico e drenante ideale per chi segue una dieta, combatte il Ristagno di liquidi stimolando il sistema venoso e linfatico.

Il basso apporto calorico è estremamente importante in una dieta dimagrante, le fibre di cui è composto riduce il senso di fame velocizzando il metabolismo.

Nei casi di affaticamento e carenza di energie, lo zenzero è un ricostituente naturale con proprietà toniche che rivitalizzano tutto l’organismo.

Anche i diabetici che sono soliti consumare zenzero ogni giorno ne traggono benefici, in quando riduce la concentrazione degli zuccheri nel sangue.

Sono altresì note le sue proprietà afrodisiache specie negli uomini, stimolando la micro circolazione periferica garantirebbe ottime prestazioni.

Controindicazioni dello zenzero: tutto ciò che devi sapere

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.


PUBBLICITA

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro − uno =