intestino pigro

L’ intestino pigro può dare dei grossi problemi di salute. Si tratta di quella situazione nella quale l’intestino fa fatica a funzionare, in quanto qualcosa non va, per esempio si è in una situazione di stipsi e non si riesce a liberarsi.

Intestino pigro: tutto quello che non sai su questo disturbo

Questa situazione spesso e volentieri viene presa sottogamba ma non dovrebbe essere così.
Infatti la stipsi è una situazione di sofferenza per l’intestino e non bisognerebbe mai sottovalutare questo problema. La mobilità intestinale può comunque essere aiutata anche da noi per mezzo di alcuni comportamenti concreti, come il cambio di alimentazione, l’idratazione, l’inizio di attività fisica. Vediamo quali sono i consigli per aiutare l’intestino pigro in modo naturale.

Alimentazione. Dal punto di vista dell’alimentazione sarebbe bene iniziare una dieta ricca di fibre, con lievito di birra, con polline, infusi, e tantissima acqua. Prediligere fibra solubile, presente nella fritta e nella verdura, ma anche cereali e derivati integrali.

Consumare ogni giorno 2/3 porzioni di frutta ed altrettante di verdura e bere almeno 1,5 o 2 litri d’acqua.

Al contempo bisognerebbe eliminare i cibi troppo ricchi di spezie, i cibi pesanti, quelli troppo raffinati che possono alla lunga causare irritazione all’intestino, il cibo troppo elaborato ed unto o fritto, e le bevande alcoliche (specialmente quelle ad alta gradazione). Eliminate cibo spazzatura e bevande troppo irritanti.

Fare un po’ di attività fisica. Fare sport è indispensabile per rimettere in moto l’intestino pigro.

Tisane: la tisana al finocchio è veramente un buon rimedio per il tratto intestinale e per il gonfiore all’addome. L’azione lassativa dell’infuso di malva è molto utile. Le tisane sono anche utili per idratare il corpo: prendetele senza zucchero.

Provare tecniche di rilassamento. La stipsi può essere dovuta anche allo stress, provate yoga e meditazione, possono aiutarvi a ritrovare l’armonia con il vostro corpo nel suo complesso.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:
Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 1 =