allattare

Per un bambino non c’è niente di meglio dell’allattamento al seno. Il latte materno fornisce, infatti, una nutrizione ottimale in quanto contiene una grande quantità di nutrienti e, in più, è facilmente digeribile. Tuttavia, solo il 30% delle donne sceglie di allattare al seno. Alcune lo fanno in quanto non sono in grado di allattare al seno, altre semplicemente scelgono di non farlo.

Studi dimostrano che allattare al seno ha importanti benefici per la salute, sia della madre che del bambino

Il latte materno, infatti, contiene anticorpi importanti che aiutano il bambino a combattere virus e batteri. Ciò vale, in particolare, per il colostro, il primo latte, che fornisce elevate quantità di immunoglobulina A (lgA) e molti altri anticorpi.
Quando la madre è esposta a virus o batteri, nel suo organismo inizia la produzione di anticorpi che poi vengono secreti nel latte materno e passati al bambino durante l’allattamento. Per questo motivo, le madri che allattano con l’influenza possono fornire ai loro bambini molti anticorpi per aiutarli a combattere l’ agente patogeno che causa l’influenza, l’lgA, che protegge il bambino dalle malattie in quanto forma uno strato protettivo in naso, gola e apparato digerente. Tuttavia, se si è ammalate, si dovrebbe sempre praticare una rigorosa igiene.  Lavarsi spesso le mani e cercare di evitare di infettare il vostro bambino.
Il latte in polvere, a differenza di quello materno, non fornisce protezione anticorpale per i bambini.  Numerosi studi, infatti, dimostrano che i bambini che non sono allattati al seno sono più vulnerabili a problemi di salute come la polmonite, la diarrea e infezioni.

Allattare al seno inoltre può ridurre il rischio di numerose malattie. Questa pratica naturale ha un numero impressionante di benefici per la salute, specie se il bambino riceve solo latte materno.

Tra le malattie che si possono ridurre mediante l’allattamento, vi segnaliamo:
Infezioni dell’orecchio medio: 3 o più mesi di allattamento al seno possono ridurre il rischio del 50%, mentre un allattamento al seno abbinato ad una aggiunta artificiale può ridurlo del 23%.
Infezioni delle vie respiratorie: l’allattamento esclusivo al seno per più di 4 mesi, riduce il rischio di ospedalizzazione per queste infezioni fino al 72%.
Raffreddori e infezioni: i bambini allattati al seno per 6 mesi, possono ridurre del 63% il rischio di ottenere gravi raffreddori e infezioni dell’orecchio o della gola.
Infezioni intestinali: l’allattamento è collegato anche alla riduzione del 64% delle infezioni intestinali.
Enterocolite: l’alimentazione dei neonati prematuri con il latte materno è collegata con una riduzione del 60% dell’incidenza di enterocolite necrotizzante.
Sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS): l’allattamento al seno è legato ad una riduzione del rischio del 50% dopo 1 mese e del 36% nel primo anno.
Malattie allergiche: allattare per almeno 3-4 mesi riduce del 27-42% il rischio di asma, dermatite atopica ed eczema.
Celiachia: i bambini che sono allattati al seno hanno un rischio di sviluppare celiachia, ridotto del 52%.
Le malattie infiammatorie intestinali: i bambini che sono allattati al seno hanno meno probabilità di sviluppare la malattie infiammatorie intestinali.
Diabete: allattare per almeno 3 mesi comporta un ridotto rischio di diabete di tipo 1 (fino al 30%) e di diabete di tipo 2 (fino al 40%).
Leucemia infantile: l’allattamento al seno, per 6 mesi o più, è collegato con una riduzione del 15-20% del rischio di leucemia infantile.
Oltre a ridurre il rischio di molte infezioni, allattare ha dimostrato anche di diminuire significativamente la loro gravità. Inoltre, gli effetti protettivi dell’allattamento al seno sembrano durare oltre che per tutta l’infanzia, anche in età adulta.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

2 Commenti

  1. […] Allattare al seno fa bene alla mamma e al bambino […]

  2. […] Allattare al seno fa bene alla mamma e al bambino […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 5 =