Home Casa Suggerimenti e consigli per scegliere lo specchio da bagno perfetto

Suggerimenti e consigli per scegliere lo specchio da bagno perfetto

specchio-bagno

Dagli specchi con luci integrate a quelli anti-appannamento o anticondensa, c’è un’ampia varietà di specchi per lavabo, armadietti a specchio, specchi ingranditori e specchi con LED per abbellire il proprio bagno. In commercio esistono tantissime soluzioni di specchiere classiche e moderne per il bagno di qualsiasi forma: tonde, quadrate, rettangolari e ovali. Quindi, come scegliere uno specchio che valorizzi il design del bagno e soddisfi ogni esigenza? Qui di seguito, ecco alcuni consigli che vi potranno essere molto utili.

Come scegliere lo specchio da bagno? Guida pratica all’acquisto

Lo specchio è uno dei pezzi chiave del bagno. Un elemento essenziale senza il quale non potremmo svolgere le pulizie quotidiane o le nostre routine di bellezza e cura. Ecco perché non deve solo svolgere una funzione decorativa, ma deve anche essere pratica.

La forma e la disposizione del tuo bagno

È vero che il suo design è la prima cosa che noterai ma, nella scelta dello specchio da bagno, bisogna tenere conto che deve riflettere senza problemi la parte superiore del busto e la testa di chi lo utilizzerà. Prendi in considerazione le diverse altezze prima di scegliere il modello e la grandezza.

Dimensione dello specchio

Nei bagni grandi, un piccolo specchio non risulterebbe la scelta migliore. Se invece il bagno è piccolo, puoi provare lo stesso ad inserire uno specchio bello grande. In tal caso, la nostra raccomandazione è di scegliere un modello che vada dal piano di lavoro al soffitto (se è anche basso) e senza cornice. Moltiplicherà lo spazio di ogni piccolo bagno e ne aumenterà la luminosità, e se riesci a coprire un muro, l’effetto sarà totale. Sebbene questa opzione abbia uno svantaggio perché, oltre a moltiplicare la luminosità, moltiplicherà anche le goccioline di acqua e umidità che schizzano sulla sua superficie.

La forma dello specchio

Quella sulla forma è la domanda più gettonata quando si sceglie lo specchio del bagno. Le forme rotonde portano molto dinamismo e sono perfette per bagni dall’aspetto moderno e più giovanile. Se invece cerchi un effetto elegante, sceglilo rettangolare e senza cornice. È più sobrio e lascerà la responsabilità decorativa al resto degli elementi, come piastrelle, servizi igienici o mobili.

Quelli asimmetrici possono trasformare un bagno normale in uno molto più moderno. Le linee sinuose e irregolari e disposte l’una in verticale e l’altra in orizzontale, conferiscono al bagno una nota d’avanguardia.

Specchio con o senza mensola

Questa opzione dipende dalla forma del lavabo e dalla presenza o meno di un mobiletto del bagno. Anche se il bagno è molto piccolo, uno scaffale non è sempre l’opzione migliore, poiché “mangia” lo spazio e può creare disordine. Ma se il tuo lavandino non ha un piano di appoggio, una mensola sarà inevitabile per riporre il sapone per le mani o il bicchiere con gli spazzolini da denti.

Vetri retroilluminati e anti appannamento

Sono l’ultima tendenza nell’arredo bagno e la scelta prediletta dagli amanti del minimalismo, perché rendono superfluo l’utilizzo di ulteriori lampade. Sono infatti dotati di illuminazione a LED sul retro che, oltre a un irresistibile effetto decorativo, fornisce tutta l’illuminazione necessaria davanti allo specchio. Naturalmente, ciò non sostituisce l’utilizzo della luce principale. È anche una buona scelta nei bagni piccoli, poiché le applique possono creare ingombro, senza contare che richiedono dei lavori murari per gli allacci elettrici.

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitter Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

20 − 6 =