Home Alimentazione Come riutilizzare il sugo alla pizzaiola: trucchi, consigli e ricette

Come riutilizzare il sugo alla pizzaiola: trucchi, consigli e ricette

643
0
sugo alla pizzaiola

Il sugo alla pizzaiola è una delle salse simbolo della cucina mediterranea. Pomodoro, origano e basilico impreziosiscono con gusto qualsiasi tipo di primo o secondo piatto, dando vita a delle specialità senza eguali. Piatti della tradizione e non paragonabili, per il gusto intenso, alle polpette al ragù o alla parmigiana di melanzane, giusto per fare qualche esempio.

La ricetta del sugo alla pizzaiola

Il sugo alla pizzaiola solitamente è un avanzo della carne alla pizzaiola. Ciononostante è possibile prepararlo ex novo, seguendo questa ricetta:

Ingredienti

  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 1 tazzina d’acqua
  • q.b. di olio extravergine di oliva
  • q.b. di origano
  • q.b. di basilico
  • q.b. di aglio
  • q.b. di sale fino
  • q.b. di pepe nero

Preparazione

  1. Versate l’olio in un tegame, aggiungete l’aglio e lasciatelo imbiondire.
  2. Aggiungete la passata di pomodoro e un po’ di acqua per diluire leggermente la passata.
  3. Aggiungete il sale e il pepe.
  4. Lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco medio.
  5. Una volta pronto, aggiungete l’origano e qualche foglia di basilico.

Consigli

Per rendere ancora più gustoso il vostro sugo, potete aggiungere alla ricetta base una spolverata di prezzemolo e, se vi piace, un pizzico di peperoncino fresco di Calabria.

Idee creative per utilizzare e riutilizzare il sugo alla pizzaiola 

Il sugo alla pizzaiola, oltre essere utilizzato per preparare la celeberrima carne alla pizzaiola ottenuta facendo cuocere delle sottili fettine di manzo all’interno di questo sughetto, è possibile operare anche delle variazioni alla ricetta. Una delle più famose è quella che prevede l’aggiunta di patate o funghi. Ma non è finita qui! Questo sugo oltre ad essere usato per insaporire tutti i tipi di carne, può essere adibito anche a preparare altri piatti originali e gustosi come le alici alla pizzaiola, la frittata alla pizzaiola e le polpette alla pizzaiola.

Alici alla pizzaiola

Ingredienti

  • 500 gr di alici 
  • 200 gr di sugo alla pizzaiola
  • Q.b. di olio evo

Preparazione

  1. Per preparare questo piatto bisogna iniziare pulendo le alici. Iniziate togliendo la testa e poi procedete con la lisca centrale.
  2. Apritele a libro e sciacquatele sotto un filo d’acqua.
  3. Riscaldate il sughetto e sistemate i filetti di alici aperti a libro lungo la lunghezza della teglia.
  4. Cospargete la superficie con l’ olio extravergine d’oliva.
  5. Cuocete in forno statico preriscaldato a 220° per 20 minuti.

Frittata alla pizzaiola

Ingredienti

  • 6 uova medie
  • 500 gr di ricotta
  • 350 gr di sugo alla pizzaiola
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • 150 gr di mozzarella
  • 1 gr di bicarbonato 1 g
  • Q.b. di olio extravergine d’oliva 
  • Q.b. di sale
  • Q.b. di pepe

Preparazione

  1. Versate la ricotta in un colino e setacciatela.
  2. Aggiungete le uova alla ricotta e mescolate il composto.
  3. Aggiustate con del parmigiano grattugiato, sale e pepe.
  4. Aggiungete il bicarbonato e mescolate bene in modo che la frittata si gonfi bene bene. 
  5. Aggiungete 3-4 cucchiai di sugo e continuate a mescolare.
  6. Ungete una teglia tonda da 22 cm e versate il composto della frittata.
  7. Cuocete in forno statico preriscaldato a 190° per 40 minuti
  8. A cottura ultimata estraete la teglia e guarnite la frittata con il sugo alla pizzaiola, la mozzarella, il parmigiano e un filo d’olio. 
  9. Lasciate la frittata per qualche minuto nel forno spento in modo da far sciogliere la mozzarella.

Polpette alla pizzaiola

Ingredienti

  • 500 gr di macinato di manzo
  • 100 gr di pane raffermo
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • 2 uova
  • 250 gr di provola
  • Q.b. di sale fino
  • Q.b. di pepe
  • Q.b. di timo
  • Q.b. di prezzemolo 
  • Q.b. di olio per friggere
  • 500 gr di sugo alla pizzaiola

Preparazione

  1. Affettate il pane raffermo rimuovendo la crosta. 
  2. Riponete la mollica in un mixer insieme al prezzemolo e al timo.
  3. Azionate il mixer fino ad ottenere un composto sabbioso ed omogeneo.
  4. Affettate e sminuzzate la provola.
  5. Prendete una ciotola ed inserite al suo interno: la carne, il trito di pane, la provola, il parmigiano, le uova, il sale e il pepe.
  6. Impastate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto.
  7. Copritelo con una pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  8. Trascorso il tempo necessario, togliete dal frigorifero e suddividete l’impasto in piccole porzioni.
  9. Formate le polpette e lasciatele riposare.
  10. Friggete le polpette nell’olio bollente.
  11. Riscaldate il sugo alla pizzaiola e ripassate le polpette al suo interno.

I modi per riutilizzare il sugo alla pizzaiola sono davvero svariati. Per dar vita a dei piatti invitanti ed innovativi, c’è solo bisogno di mettere in moto la fantasia e il gioco è fatto.

Ce n’è davvero per tutti i gusti! Anche per i vegani c’è l’imbarazzo della scelta. Sono tante, infatti, le verdure che si prestano ad essere cucinate utilizzando o riutilizzando questo delizioso sughetto. Un’altra idea è cucinare una semplice ma appetitosa pasta alla pizzaiola condendo della pasta cotta al dente con l’omonima salsa. Perché in cucina non si butta via nulla. Tutto può essere riciclato e tutto può dar vita ad una nuova ricetta.

E voi come lo riutilizzate il sughetto alla pizzaiola? Non diteci che lo buttate via! Sarebbe un vero peccato!

Scrivetelo nei commenti e, se vi va, lasciateci le vostre ricette. Le ripubblicheremo al più presto, citando i vostri nomi.

Buon appetito e buon riciclo gourmet 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

tre × cinque =