fare la pedicure

I piedi svolgono un duro lavoro durante tutta la giornata in quanto reggono tutto il nostro peso e ci danno l’equilibrio. Tuttavia, come succede per qualsiasi altra parte del nostro corpo, quando non ci prendiamo cura di loro iniziamo ad avere problemi. Dunque se i nostri piedi sono screpolati e pieni di calli e duroni, l’unica soluzione è fare una buona pedicure. Grazie ad una ricetta dei dermatologi sarà possibile avere dei piedi belli e sani senza fare la pedicure dall’estetista. Si tratta di ingredienti completamente naturali e anche poco costosi. Scopriamo la ricetta!

La ricetta dei dermatologici che ci aiuterà a non fare la pedicure spesso

INGREDIENTI:

  • 2-4 tazze di latte.
  • 5 cucchiai di avena (Se non sai dove trovarla e vuoi acquistarla online, clicca qui).
  • 5 cucchiai di olio di cocco (Se non sai dove trovarlo e vuoi acquistarlo online, clicca qui).

PREPARAZIONE:

  1. Metti tutti gli ingredienti in una pentola e portali ad ebollizione, mescolando di tanto in tanto.
  2. A questo punto, spegnete il gas e lasciate riposare il composto per almeno 5 minuti.
  3. Quando il composto sarà tiepido, immergete i piedi e lasciateli in immersione per almeno 10 minuti, massaggiandoli di tanto in tanto.
  4. Dopo 10 minuti, sciacquate bene i piedi con acqua calda, asciugateli e applicate un po’ di crema idratante.
  5. Il latte vi aiuterà a idratare la pelle secca ed, oltre ad esfoliare, alleggerirà le parti scure e calmerà l’irritazione.
  6. Dopo aver effettuato questo trattamento, i vostri piedi saranno come nuovi e vi libererete dell’ossessione di fare sempre la pedicure. Soprattutto non sarete più costretti ad andare dall’estetista perché potrete fare tutto da soli a casa.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

PUBBLICITAAbbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 + quattro =