Piedi screpolati, calli e duroni: i sintomi

Piedi screpolati, calli e duroni sono un po’ l’incubo di tutte le donne, sia d’inverno che d’estate. Utilizzare le scarpe sbagliate e camminare un po’ più a lungo del solito, può causare un ispessimento della pelle del piede e favorire l’insorgere di uno di questi disturbi.

Piedi screpolati, calli e duroni: le cause

La scarsa idratazione, un’inadeguata cura dei piedi, seguire un’a dieta non sana, l’eczema, il diabete, la psoriasi e la tiroide possono causare problemi ai piedi.

Piedi screpolati, calli e duroni: i sintomi

Tra i sintomi più frequenti ci sono senza dubbio: pelle secca, screpolature e calli di spessore giallo-marrone. La pelle dei piedi può, inoltre, andare incontro a: prurito, arrossamento, gonfiore e desquamazione.

Piedi screpolati, calli e duroni: quali sono i rimedi naturali più efficaci?

Il web propone numerosi rimedi naturali per liberarsi di questo problema. Tuttavia non è tutto oro quello che luccica ed, in ragione di questo, vi consiglio di diffidare dal trattamento a base di aspirina di cui si sente tanto parlare negli ultimi giorni, per cercare una soluzione più naturale.

A mio avviso, quando si parla di cura dei piedi, nessun trattamento è più efficace di un buon pediluvio. Tuttavia non tutti i pediluvi donano gli stessi benefici e, dal momento che non avete bisogno di coccolare i vostri piedi, ma dovete curarli c’è bisogno di utilizzare gli ingredienti giusti.

Per preparare un pediluvio curativo avete bisogno di:
  • 3 bicchieri di latte caldo
  • 3 cucchiai da tavola di bicarbonato di sodio
  • 1 bacinella per immergere i piedi

Unite il bicarbonato al latte e procedete con l’immersione dei piedi.

Lasciate i piedi in ammollo per 5 minuti e poi asciugateli con un asciugamano pulito.

Ripetete questo trattamento, tutte le sere prima di andare a dormire, per 15 giorni. Se riuscirete ad essere costanti e a non dimenticarvene mai, noterete un sensibile miglioramento e potrete dire addio ai vostri disturbi. Nel caso in cui il problema dovesse persistere, rivolgetevi ad un podologo.

Se questo articolo vi è piaciuto, leggete anche:

2 Commenti

    • Ciao Teresa, io non l’ho mai utilizzato. Solitamente curo i miei piedi con pediluvi e creme biologiche. Per la pelle secca ti consiglio innanzitutto di bere molta acqua e poi di trattare i piedi con un pediluvio a base di oli vegetali. Buona permanenza su DidiDonna!
      Un saluto,
      Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 2 =