fiore di banano
Spread the love

Il fiore di banano, anche detto cuore di banana, ha un grande potere terapeutico. Asma, tosse, anemia ed ipertensione sono solo alcune delle patologie che possono essere curate mediante il consumo di questo fiore.

Quest’ultimo è, infatti, ricco di oligoelementi come magnesio e potassio e vitamine E, A e C che lo rendono un ottimo antiossidante e un amico del nostro DNA in quanto ne previene i danni.

Quali sono i benefici terapeutici del fiore di banano?

fiore di banano

Questo fiore è in grado di:

  1. Guarire le ulcere.
  2. Combattere l’anemia.
  3. Rinforzare l’utero.
  4. Contrastare la costipazione.
  5. Regolarizzare il ciclo mestruale.
  6. Migliorare la funzione dei reni.
  7. Ridurre la pressione sanguigna.
  8. Rinforzare le madri che allattano.
  9. Migliorare le condizioni di salute dei diabetici.
  10. Combattere asma e altre malattie respiratorie.
  11. Ridurre la tosse.

Come consumare il fiore di banano

fiore di banano

I fiori di banano vanno consumati previa cottura. Il miglior modo per cucinarli è, senza dubbio, la cottura al vapore. Questo tipo di cottura è l’ideale per la preparazione di questi fiori in quanto non ne esaspera le caratteristiche.

Vi consiglio di accompagnare il fiore di banano con legumi, semi o germogli. Anacardi, arachidi e nocciole si sposano benissimo con questo alimento.

Lo sciroppo al fiore di banano per curare tosse e malattie respiratorie

Mentre per tutte le altre patologie è consumabile il consumo dei fiori di banano cotti al vapore, per il trattamento dell’asma e delle malattie respiratorie potete provare questa ricetta.

fiore di banano

Ingredienti

  • 1 fiore di banano lavato
  • 4 fette di ananas
  • 3 barbabietole pelate e tritate
  • 1 tazza da tè di miele puro
  • 4 cucchiai (da tavola) di zucchero di canna

Preparazione

  1. Mettere in una ciotola le fette di ananas, le barbabietole tritate, il fiore di banano e lo zucchero di canna.
  2. Posizionare un colino sopra una ciotola con gli ingredienti e versare il miele.
  3. Lasciar riposare il composto per 12 ore.
  4. Prendere lo sciroppo formato e far bollire a fuoco medio per 20 minuti.
  5. Far raffreddare e travasare il tutto in contenitore di vetro da riporre in frigorifero.

Quando avete problemi di asma o altre malattie respiratorie, vi consiglio di assumere un cucchiaio di questo composto ogni 8 ore.

Se questo articolo vi è piaciuto, leggete anche:

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 3 =