Home Home I medici francesi si ribellano e decidono di curare i pazienti affetti...

I medici francesi si ribellano e decidono di curare i pazienti affetti da coronavirus con clorochina

3254
0
clorochina

Nella corsa frenetica alla ricerca di un trattamento per Covid-19, medici e ricercatori di tutto il mondo hanno mobilitato le loro risorse. In Francia, il professor Didier Raoult della IHU sostiene l’efficacia della clorochina, un antimalarico presente sul mercato da molti anni.

Se i test preliminari hanno attirato l’attenzione del governo francese, che ha autorizzato studi clinici su larga scala, la cautela della comunità scientifica è ancora forte. Mentre la comunità scientifica resta in attesa di risultati inequivocabili sull’uso di questa molecola,  a Marsiglia il team del Dottor Raoult ha annunciato la sua decisione di iniziare a trattare i pazienti affetti da Covid-19 con clorochina, senza attendere le conclusioni degli studi terapeutici, nonostante le raccomandazioni ufficiali delle autorità.

Clorochina, una molecola controversa

In un video pubblicato lunedì 16 marzo, il professor Raoult ha spiegato che “solo il 25% dei pazienti trattati con clorochina non è ancora guarita dal virus, contro la percentuale del 90% di coloro che non ricevono cure”.

Dopo questi primi risultati promettenti il governo francese, dopo un Consiglio dei ministri, ha autorizzato studi clinici indipendenti dal team del professore per valutare l’efficacia di questo trattamento. Sibeth NdiayeIl portavoce del governo, tuttavia, ha chiesto cautela, poiché mancano ancora prove scientifiche. Un’opinione condivisa da molti esperti che contestano “la mancanza di ulteriori studi” e soprattutto che “i suoi effetti indesiderati che possono essere gravi”.

Loading...

Anche Olivier Véran, Ministro della sanità francese, è dello stesso avviso. Egli ha, infatti, dichiarato che è fondamentale basare qualsiasi decisione  sanitaria pubblica su dati scientifici convalidati e non è possibile negoziare i processi di convalida.

E il giuramento di Ippocrate?

Di contro, sei medici hanno invocato il loro dovere medico e le regole morali della loro professione per fornire ai pazienti “la migliore assistenza per la diagnosi e il trattamento di una malattia”. Questa decisione sarebbe stata presa in conformità con “i dati acquisiti più recentemente dalla scienza medica”, nonostante il fatto che l’IUU non abbia l’autorizzazione per la generalizzazione del trattamento. A tal fine, il dott. Philippe Brouqui, uno dei medici del team, spiega “In questa fase, l’unico trattamento che si è dimostrato efficace è quello che utilizziamo. Quindi sto solo rispettando il giuramento di Ippocrate ”.

È così che il professor Didier Raoult e cinque dei suoi colleghi hanno annunciato, oltre allo screening fornito al CHU, di voler trattare i pazienti infetti con una combinazione di idrossiclorochina e azitromicina. L’associazione di un antibiotico ad ampio spettro è menzionata anche in caso di polmonite grave.

Secondo Pierre Jouan, presidente del Consiglio Regionale dell’Ordine dei Medici Paca, si tratta di un trattamento “al di fuori dell’AMM”, il che significa che quest’ultimo “non ha ottenuto l’autorizzazione per essere immesso sul mercato nella lotta contro il Covid-19 “, riferisce France Bleu, precisando tuttavia che quest’ultimo” sostiene l’approccio dell’IHU “. Il professor Brouqui conclude aggiungendo che “La storia ci dirà se abbiamo fatto bene o no. La storia ci dirà.”

Mentre la Francia discute sull’effettiva efficacia della Clorochina nel trattamento del Covid-19, in Italia si sperimentano nuovi farmaci. Chi avrà ragione? L’importante è restare uniti e sperare che presto si trovi una cura valida. Non importa chi, come e dove. Basta salvare vite umane.

Uniti ce la faremo, #andràtuttobene.

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitter e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

3 × due =