Home Home Sapevi che l’olio di cocco può aiutare a curare la tiroide? Basta…

Sapevi che l’olio di cocco può aiutare a curare la tiroide? Basta…

12530
0

Curare la tiroide con i rimedi naturali

Lo stile di vita sedentario e le diete squilibrate, causano diversi problemi di salute, come:

– Aumento di peso

– Perdita della libido

– Problemi alle orecchie

– Caduta dei capelli

– Unghie fragili

– Costipazione

– Stanchezza

– Sensibilità al freddo

– Mal di testa

– Insonnia

– Pelle secca

– Mani e piedi freddi

– Vertigini

– Voce rauca

– Dolori alle articolazioni

Oltre alla mancanza di esercizio fisico e al consumo di alimenti nocivi per la salute, questi sintomi sono anche il risultato di un problema di salute che colpisce, in particolare, le donne: l’ipotiroidismo.

Fortunatamente, esiste un rimedio naturale che aiuta a combattere questa disfunzione della ghiandola tiroidea. Si tratta di un grasso saturo che accelera il metabolismo e favorisce la perdita di peso: l’olio di cocco.

L’olio di cocco, grazie alle sue molteplici proprietà beneficje, aiuta a curare la tiroide. Le persone affette da ipotiroidismo (produzione insufficiente di ormone tiroideo) quando iniziano a consumare olio di cocco, riferiscono un netto miglioramento della funzionalità tiroidea.

L’olio di cocco può essere, infatti, utilizzato per migliorare l’ipotiroidismo. pur senza interrompere il trattamento farmaceutico.

Come si usa l’olio di cocco per curare la tiroide?

Per trattare i tuoi problemi di salute, inizia ad assumere un cucchiaio di olio di cocco al giorno e poi aumenta la dose a due cucchiai.

Inoltre per potenziare l’effetto dell’olio di cocco, prova a massaggiare la regione della tiroide ed evita il consumo di soia.

Vi sono altri suggerimenti da prendere in considerazione per risolvere il problema:

– Evitare insalate e cibi industriali ricchi di grassi.

– Mangiare cibi ricchi di iodio, come alghe, kombu e pesci d’acqua fredda.

– Consumare integratori come zinco, selenio, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina E.

– Bevi regolarmente succo di mirtillo e ravanello.

– Evitare di esporsi a fonti di mercurio e fluoruro.

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

7 + cinque =