settimana della dieta mediterranea

Dal 6 al 10 giugno, in occasione della settimana della dieta mediterranea promossa da Mangiare&salute, scopri i vantaggi di uno stile di vita sano prenotando una visita gratuita presso uno dei 1200 biologi nutrizionisti che hanno aderito a questa iniziativa. La settimana della dieta mediterranea è un evento organizzato dall’Ordine Nazionale dei Biologi per promuovere l’importanza di una corretta alimentazione, in linea con i principi della dieta mediterranea.

Scopriamo meglio di cosa tratta attraverso le parole dei promotori della settimana della dieta mediterranea:

Sono oltre 1200 i biologi nutrizionisti che hanno aderito all’iniziativa di Mangiare & Salute, dal 6 al 10 giugno 2016, settimana dedicata alla dieta mediterranea durante la quale si potrà prenotare una prima visita gratuita. 5 giorni dedicati alla salute, all’alimentazione e al benessere fisico.

L’Ordine Nazionale dei Biologi lancia questa iniziativa per diffondere un messaggio consapevole circa l’importanza di introdurre un’adeguata alimentazione, in linea con i principi della dieta mediterranea.

«Diversi studi hanno dimostrato che la dieta mediterranea – spiega il presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi, Ermanno Calcatelli –, presenta numerosi vantaggi per la nostra salute: aiuta a perdere peso, previene malattie cardiovascolari, in quanto mantiene sotto controllo colesterolo, trigliceridi, pressione arteriosa e il livello di zuccheri nel sangue, riduce il rischio di diabete, grazie a un elevato consumo di vegetali, cereali e un basso apporto di grassi e zuccheri». Inoltre, prevedendo l’integrazione di diversi alimenti, mantiene il cuore sano e facilita il mantenimento di un peso corporeo adeguato.
Ma non finisco qui i benefici della dieta mediterranea: è uno dei regimi alimentari più sani tra quelli conosciuti, ed è riconosciuto a livello mondiale. Per questo l’UNESCO considera la dieta mediterranea Patrimonio immateriale dell’Umanità. Ha un impatto sull’ambiente minore rispetto ad altre diete, basate su un eccesso di grassi animali, in relazione dei principi di biodiversità, stagionalità e frugalità. Simboleggia lo stile di vita alimentare mediterraneo e quindi il legame con il territorio, la convivialità, l’identità, lo scambio tra i popoli del Mediterraneo.

Per prenotare la visita è possibile andare sul sito www.mangiareesalute.it, inserire il comune di interesse e scegliere il biologo nutrizionista.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 − sei =