Home Home Mani e piedi freddi, che cambiano colore: la sindrome di Raynaud è...

Mani e piedi freddi, che cambiano colore: la sindrome di Raynaud è molto comune, ma in pochi ne sono a conoscenza

9992
0
mani piedi freddi

Se sei in un luogo surriscaldato e hai mani e piedi freddi mentre il resto del corpo è “caldo”, probabilmente hai un problema.

Avere mani e piedi freddi dopo aver trascorso tutto il giorno in condizioni climatiche particolarmente fredde è abbastanza comune. Gli arti, infatti, diventano più freddi del resto del corpo perché in essi fluisce meno sangue e calore rispetto agli organi vitali come cuore, cervello e fegato. Ma, al contrario, se ti trovi in ​​una stanza calda e tutto il tuo corpo è caldo, mentre mani e piedi sono freddissimi c’è un problema.

Ecco 10 malattie/fattori che possono spiegare perché hai sempre le mani fredde:

1. La malattia di Raynaud. Questa condizione colpisce il trasporto e la circolazione del sangue in alcune parti del corpo, di solito verso le dita delle mani e dei piedi. Come mai? Perché i vasi sanguigni situati nelle dita, nei piedi e talvolta nelle orecchie e/o nel naso si restringono a causa delle basse temperature o dello stress emotivo. Risultato: le dita diventano bianche o addirittura blu, a causa di un insufficiente apporto di sangue. Le cause della sindrome di Raynaud sono ancora sconosciute, ma questa malattia può essere facilmente identificata: dita gonfie (spesso fredde), dolore, formicolio. La buona notizia è che questa condizione è più spiacevole che dannosa per la salute.

2. Una malattia autoimmune. Una malattia autoimmune è un disturbo del sistema immunitario che attacca i tessuti a causa della risposta immunitaria inappropriata a determinate sostanze. Ecco perché è importante rivolgersi ad un medico se si hanno sospetti. Una volta diagnosticata la vera causa delle tue mani fredde, puoi controllare più facilmente questo disturbo assumendo i farmaci appropriati.

3. Ipotiroidismo. Le mani fredde sono un sintomo molto comune di un malfunzionamento della tiroide. Questa ghiandola a forma di farfalla si trova alla base del collo, funge da termostato all’interno del corpo. Quando funziona al rallentatore, rallentano anche altre funzioni corporee, portando a segni come affaticamento, obesità e la continua sensazione di freddo. Questo disturbo della tiroide è molto comune dall’età di 50 anni.

La spa in casa: la maschera fai da te per ringiovanire le mani

4. Circolazione sanguigna debole. La maggior parte delle persone crede che una cattiva circolazione sanguigna sia una delle ragioni principali delle mani fredde. Questo perché la cattiva circolazione si verifica quando il flusso sanguigno è ridotto, quando il pompaggio del cuore non funziona correttamente, a causa di un’ostruzione fisica al flusso sanguigno (quando i vasi sanguigni si restringono a causa di un aumento del tasso di colesterolo alto). Quando il flusso sanguigno nel corpo è disturbato, è del tutto normale sentire un po’ di freddo alle mani e ai piedi, anche gonfiore e formicolio sono sintomi comuni perché le mani e i piedi sono le parti più comuni del corpo più lontane dal cuore.

5. Anemia. L’anemia è un disturbo della salute che si verifica quando il corpo non produce globuli rossi in quantità sufficiente o quando il livello di emoglobina nel sangue è basso. Risultato: il corpo avrà un apporto di ossigeno insufficiente, che può causare mani fredde. L’anemia è generalmente dovuta a carenza di ferro, improvvisa perdita di sangue (mestruazioni nelle donne), presenza di ulcere, alcuni tipi di cancro, ecc. Oltre alle mani fredde, altri sintomi molto comuni possono essere legati all’anemia come affaticamento, mal di testa, vertigini, sensazione di mancanza di respiro e un certo pallore.

6. Carenza di vitamina B12. La vitamina B12 si trova nelle sardine, nel tonno, nelle frattaglie di pollo, nel polpo, nelle ostriche, nelle aringhe ma anche nelle uova e nei latticini. Questa vitamina è molto importante per la formazione dei globuli rossi. Una carenza può portare a una diminuzione dei globuli rossi. Le persone di età superiore ai 50 anni e/o coloro che seguono una dieta vegetariana o vegana generalmente soffrono di carenza di vitamina B12. Un semplice esame del sangue può stabilire chiaramente se hai una tale carenza e se è la causa delle tue mani fredde.

Tenosinovite: l’infiammazione dei piedi e delle mani che devi conoscere

7. Bassa pressione sanguigna. La bassa pressione sanguigna può essere collegata a disidratazione, perdita di sangue, uso di determinati farmaci o disturbi endocrini (disfunzioni ormonali). Quando la pressione sanguigna è bassa, i vasi sanguigni non irrigheranno più le estremità e quindi lasceranno le dita delle mani e dei piedi fredde. Se soffri di pressione sanguigna bassa che è accompagnata da visione offuscata, sensazione di stanchezza, nausea, debolezza fisica e confusione, dovresti consultare immediatamente il medico.

8. Lo stress. Lo stress può causare molti disturbi e interrompere il funzionamento del corpo. Infatti, una persona sottoposta a condizioni di stress intenso e cronico secernerà naturalmente adrenalina, che restringerà i vasi sanguigni delle estremità e causerà mani e piedi freddi.

9. Farmaci. Molti farmaci possono comprimere i vasi sanguigni, in particolare le arterie. In questo caso, sono probabilmente gli effetti collaterali legati alla sindrome di Raynaud.

10. Uso di tabacco. Se non hai ancora trovato abbastanza buoni motivi per smettere di fumare, eccone un altro: la nicotina delle sigarette provoca la costrizione e il restringimento dei vasi sanguigni.

Applica Vicks Vaporub sui piedi prima di dormire. Tutti ora vogliono conoscere questo trucco

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

5 × 3 =