Home Home Come preparare il KOMBUCHA, la bevanda probiotica che cura l’intestino e rinforza...

Come preparare il KOMBUCHA, la bevanda probiotica che cura l’intestino e rinforza le difese immunitarie

1065
0
KOMBUCHA
Sapevi che esiste una bevanda capace di riequilibrare la flora intestinale, rinforzando l’immunità, combattendo le allergie e disintossicando il corpo? Si tratta del kombucha, una bevanda naturale, frizzante e rinfrescante che esiste da oltre 2000 anni, composta da probiotici essenziali, vitamine e minerali.

Il kombucha oltre ad aiutare a ricostruire la flora intestinale, dona amche altri benefici al nostro organismo:

– Aiuta ad alcalinizzare il corpo

– Aiuta nella disintossicazione del fegato

Loading...

– Migliora il metabolismo

– Aiuta la digestione

– Combatte la stitichezza

– Aumenta l’energia

– Previene la comparsa dei calcoli renali

– È ricco di antiossidanti

– Tratta l’eczema

– Aiuta a guarire le ulcere

– Elimina le infezioni fungine, come la Candida

– Riduce i livelli di glucosio nel sangue

Ecco la ricetta per preparare questa bevanda in casa

INGREDIENTI

  • 3 litri di acqua
  • 1 tazza di zucchero biologico
  • 5 bustine di tè (verde, nero o bianco biologico)
  • 250 ml di liquido iniziale di kombucha o 3 cucchiai di aceto di mele di buona qualità
  • 1 vaso di vetro
  • 1 panno di stoffa
  • 1 lega elastica

METODO DI PREPARAZIONE

  1. Lavati accuratamente le mani con acqua tiepida ed aceto di mele.
  2. Indossa dei guanti non in lattice e metti a bollire l’acqua a fuoco alto.
  3. Dopo averla fatta bollire, per cinque minuti, spegni il fuoco e aggiungi le bustine di tè, lasciandole in infusione per 10 o 20 minuti.
  4. Quindi aggiungi lo zucchero.
  5. Quando il liquido si raffredda completamente, versalo nel vaso di vetro e aggiungi 250 ml di liquido iniziale o tre cucchiai di aceto di mele.
  6. Quindi posiziona delicatamente la cultura madre nel tè, copri la parte superiore del barattolo di vetro con un panno e fissalo con un elastico.
  7. Lascia riposare il composto per sette giorni, in un luogo caldo, buio e asciutto. La temperatura dovrebbe essere di almeno 21 gradi.
  8. Dopo questo tempo, assaggia il kombucha con un cucchiaio sterilizzato. Se è troppo dolce, deve restare ancora qualche giorno a fermentare. Se, invece, ha un sapore gradevole rimuovi 250 ml per la prossima produzione di kombucha e metti il liquido restante in frigo.
Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

19 − 18 =