Home Alimentazione Uno studio associa il consumo di wurstel, salsicce e mortadella alle malattie...

Uno studio associa il consumo di wurstel, salsicce e mortadella alle malattie psichiatriche

640
0
malattie psichiatriche

Seguire una dieta sana, ricca di frutta e verdura fa bene al corpo e alla mente. Anche se tutto questo è risaputo, molte persone finiscono per seguire diete poco equilibrate costituite per lo più da junk food. Un esempio su tutti è dato da wurstel, salsicce e mortadella che un recente studio ha associato al rischio di malattie psichiatriche.

Cibo spazzatura e malattie psichiatriche

Secondo i ricercatori della Scuola di Medicina Johns Hopkins di Baltimora negli Stati Uniti, gli insaccati oltre ad aumentare il rischio di cancro all’apparato digerente, favoriscono l’insorgere di malattie psichiatriche come il disturbo bipolare, il disturbo schizoaffettivo e altre malattie mentali.

L’insorgere di queste malattie potrebbe essere dovuta al fatto che gli insaccati vengono preparati mediante l’aggiunta di composti azotati alla carne, sotto forma di nitrito di sodio o nitrato di potassio. L’azoto che viene utilizzato per favorire la conservazione di questi cibi influenza negativamente la salute intestinale e mentale. Questo è quanto emerso da uno studio che ha dimostrato che una grande percentuale delle persone ricoverate a causa di malattie psichiatriche mangia grandi quantità di cibi ricchi di nitrati.

Di qui l’esigenza di sperimentare quanto scoperto su cavie da laboratorio. Esperimenti condotti sui ratti hanno dimostrato che i ratti nutriti con cibi ricchi di nitrati maturano disturbi psichici.

Queste scoperte scioccanti hanno spinto gli scienziati a sconsigliare il consumo abituale di salumi e ritornare ad una alimentazione più sana ed equilibrata costituita per lo più da frutta, verdura e cibi semplici. Un consiglio per nulla scontato che può aiutarci a condurre uno stile di vita più sano e ad allontanare disturbi terribili, quali le malattie mentali.

Leggi anche:

PUBBLICITAAbbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

undici − dieci =