Home Alimentazione Olio a bassa acidità: ecco perché bisogna preferirlo agli altri oli extravergine

Olio a bassa acidità: ecco perché bisogna preferirlo agli altri oli extravergine

101
0
olio a bassa acidità

L’olio d’oliva è l’emblema della dieta mediterranea e del buon cibo. Tuttavia bisogna tenere bene a mente che c’è olio e olio. Ogni tipo di olio ha diverse caratteristiche organolettiche, nutrizionali e gastronomiche. Ecco perché oggi abbiamo deciso di rivolgere la nostra attenzione ad un particolare tipo di olio: l’olio a bassa acidità.

Tutto quello che c’è da sapere sull’olio a bassa acidità

Un olio a bassa acidità è un olio di altissima qualità ottenuto con olive sane e frante immediatamente dopo la raccolta. Il processo produttivo curato e seguito con attenzione in tutte le sue fasi avviene entro 24 ore dalla raccolta delle olive.

Anche se solo di recente, i più hanno iniziato a parlare di oli a bassa acidità. Questa tipologia di olio è nata diversi anni fa. Il primo marchio ad intuire la forza comunicativa di questa caratteristica e ad urlarla in etichetta è stato Sagra. Che agli inizi degli anni ’90, lavorando con dedizione, passione e qualità, ha prodotto e lanciato sul mercato per la prima volta “il Bassa Acidità Sagra”. 

Questo olio oltre ad essere preparato con una cura ed una ricercatezza senza pari, vanta anche il plus dell’italianità in quanto è composto solo da oli con provenienza 100% italiana.

Come si presenta

Dal punto di vista organolettico rappresenta al meglio il gusto degli oli 100% italiani.
Alla vista è limpido. Il colore è verde dai riflessi oro.
All’olfatto evoca un profumo di olive verdi, dalle connotazioni erbacee.
Mentre al palato appare: morbido, vellutato, armonico e sapido. L’olio a bassa acidità si caratterizza per l’impatto iniziale dolce che si arricchisce con note amare e piccanti con richiami al carciofo e alle erbe di campo.
La sensazione retro-olfattiva è una sensazione piacevolmente piccante con note di mandorla verde ed erbe di campo.

Come si usa

Essendo un olio pregiato, il bassa acidità si presta agli utilizzi più svariati. E’, infatti, perfetto per ogni tipologia di cottura e si esalta se utilizzato a crudo su carni, verdure e pesce.

Per maggiori informazioni sull’olio a bassa acidità Sagra, clicca qui

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social. Non dimenticare gli hashtag: #oliosagra #sagrailnostroolio #labassaaciditàèsagra 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

4 × due =