bambini sfruttati
Spread the love
Nel settembre 2015 è stata presentata un’azione giudiziaria contro Mars, Nestlè e Hershey, sostenendo che quest’ultime ingannassero i consumatori ignari del fatto che si servissero del lavoro di bambini all’interno delle loro piantagioni di cacao in Africa Occidentale.
Milioni di bambini tra gli 11 e i 16 anni, chiusi in piantagioni isolate dalle 80 alle 100 ore settimanali. Questo è quanto viene raccontato dal documentario Slavery: A Global Investigation, in cui si può ascoltare la testimonianza di alcuni bambini che poi sono stati fortunatamente liberati. Testimonianze strazianti in cui si ascolta che questi bambini, oltre ad essere costretti a lavorare incessantemente, ricevevano pugni e venivano picchiati con cinte e fruste.
Uno dei bambini, nel contributo, ha pronunciato delle parole agghiaccianti che fanno venir voglia di non mangiare mai più cioccolato per il resto della propria vita:
“Godete di qualcosa che è stato fatto con la mia sofferenza. Ho lavorato sodo per loro, senza alcun beneficio. State mangiando la mia carne”.
Secondo quanto riportato da Huffington Post, il 70% della produzione mondiale di cacao è realizzata violando i diritti dei bambini, che vengono comprati o rapiti per essere portati in Costa d’Avorio, dove vengono schiavizzati nelle piantagioni.
I genitori, molto spesso, li affidano a persone prive di scrupoli pensando che i loro figli troveranno un lavoro onesto fuori dal loro Paese. In realtà i bambini non vengono pagati, non ricevono educazione, sono malnutriti e spesso non rivedranno mai più le proprie famiglie.
Ecco perché numerose associazioni intendono mettere in luce il lato oscuro del cioccolato che tanto amiamo.
U.S. Uncut ha deciso di sensibilizzare i consumatori pubblicando l’elenco delle multinazionali del cacao che sfruttano il lavoro minorile:
1) Hershey
2) Mars
3) Nestlé
4) ADM Cocoa
5) Guittard Chocolate Company
6) Godiva
7) Fowler’s Chocolate
8) Kraft
9) See’s Candies
Accanto all’elenco aziende che sfruttano il lavoro minorile, U.S. Uncut ha stilato un elenco delle aziende virtuose che non sfruttano il lavoro dei bambini:
1) Clif Bar
2) Green and Black’s
3) Koppers Chocolate
4) L.A. Burdick Chocolates
5) Denman Island Chocolate
6) Gardners Candie
7) Montezuma’s Chocolates
8) Newman’s Own Organics
9) Kailua Candy Company
10) Omanhene Cocoa Bean Company
11) Rapunzel Pure Organics
12) The Endangered Species Chocolate Company
13) Cloud Nine

Foto credits: festivaldelleterre.it

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Perché il cioccolato fondente fa bene?

Ecco perché l’olio di palma fa male

Quali sono i biscotti senza olio di palma?

 

1 commento

  1. […] 9 multinazionali del cioccolato che sfruttano i bambini […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 5 =