Home Home Il tarassaco è il miglior tè per fegato grasso e i calcoli...

Il tarassaco è il miglior tè per fegato grasso e i calcoli biliari. Impara a prepararlo

429
0
tarassaco

Il té al tarassaco o dente di leone è il miglior rimedio naturale per combattere il fegato grasso e i calcoli biliari. Oggi vi insegneremo a prepararlo.

Tutto quello che devi sapere su fegato e cistifellea

Nella parte superiore destra dell’addome trovano posto due organi molto importanti: il fegato e la cistifellea, in stretto contatto fra loro tramite dei dotti, comunemente chiamati vie biliari,
pur svolgendo delle funzioni abbastanza analoghe, sono tuttavia molto diversi.

Il fegato svolge molte funzioni essenziali per la vita ed il benessere dell’organismo, secerne la bile, produce e trasforma le sostanze utili ed allo stesso tempo fa da filtro per neutralizzare ed eliminare quelle tossiche, che provengono dall’intestino tramite le vene periferiche.

Il suo compito non finisce qui, deve produrre le proteine del sangue, creare le sostanze che regolano la coagulazione, immagazzinare il ferro e diverse vitamine oltre a trasformare il glucosio in molecole di glicogeno.

La cistifellea è il vero magazzino della bile, ma quando sono presenti all’interno di essa cristallizzazioni, causati da un eccesso di colesterolo o di sali di calcio, il problema che insorge è la formazione di calcolosi.

Come depurarsi con il tarassaco

Una depurazione epatica profonda, assicura il giusto funzionamento di tutto l’organismo, oltre a modificare il proprio stile di vita, che influenza notevolmente la funzione epatica, si possono sfruttare le proprietà del dente di leone, che disintossica il fegato, riduce i disturbi epatici e lo stimola a produrre enzimi.

Il tarassaco meglio conosciuto come dente di leone è un’erba molto diffusa, usata negli anni come cibo o come infuso per le sue molteplici proprietà nutrizionali e medicinali, oltre a quelle lassative aiuta il fegato e la cistifellea a tornare in salute.

Si possono realizzare delle salutari tisane, sia con le foglie che con le radici essiccate, dove sono concentrate di più le proprietà benefiche, basta lasciarle in infusione in acqua bollente per almeno 10 minuti, e bere regolarmente per favorire un processo di pulizia delicato.

Seguendo l’esempio delle nostre nonne possiamo consumare il dente di leone come alimento, esso è molto ricco di sostanza nutritive, come vitamine, sali minerali ed antiossidanti, magari per insaporire una ricca insalata, aggiunto a zuppe o minestre o per preparare un pesto dal sapore unico.

Il tarassaco è disponibile in diverse formulazioni, la più diffusa è l’estratto secco sotto forma di compresse o capsule da prendere due volte al giorno lontano dai pasti o in gocce da diluire in acqua e consumarla durante tutto l’arco della giornata.

Leggete anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

2 × 3 =