Home Home Orzaiolo: sintomi, cause e rimedi

Orzaiolo: sintomi, cause e rimedi

L’orzaiolo è un disturbo antiestetico e a volte doloroso che colpisce l’occhio. Scopriamo insieme quali sono le cause ed i rimedi per liberarsi di questo problema.

L’orzaiolo si presenta come un nodulo piccolo e doloroso che si sviluppa all’interno o all’esterno della palpebra. Inoltre, l’occhio che ne viene colpito può lacrimare ed arrossarsi. Sebbene solitamente interessi un solo occhio, questo problema può interessare anche entrambi gli occhi o svilupparsi in maniera multipla, senza alterare la vista.

Orzaiolo o calazio?

Molto spesso l’orzaiolo viene confuso con un altro disturbo che interessa la palpebra ovvero il calazio. Distinguerli è piuttosto semplice in quanto il calazio, a differenza dell’orzaiolo, non è doloroso e tende a svilupparsi sul lato interno della palpebra. Esso si manifesta in caso di occlusione di una delle ghiandole a secrezione oleosa sul margine della palpebra, appena dietro alle ciglia. 

Le cause

L’orzaiolo è causato da un’infezione batterica che colpisce le ghiandole sebacee della palpebra, ovvero le ghiandole responsabili della produzione di sebo. In genere è dovuto a un’infezione di batteri stafilococchi che vivono sulla pelle senza causare alcun fastidio e solo in alcune condizioni particolari generano infezioni. Esistono due tipi di orzaiolo:

  • ESTERNO sotto forma di gonfiore della palpebra che può evolvere in foruncolo pieno di pus giallo. Può essere causato da una infezione di un follicolo cigliare, di una ghiandola sebacea o apocrina. 
  • INTERNO sotto forma di gonfiore interno alla palpebra. Esso è causato dall’infezione di una ghiandola di Meibomio che si trovano sulle palpebre e producono un liquido oleoso che contribuisce a formare la pellicola di lacrime che ricopre l’occhio.

I fattori di rischio

Il rischio di sviluppare un orzaiolo aumenta se:

  • Si toccano gli occhi senza lavarsi le mani.
  • Non si disinfettano le lenti a contatto.
  • Ci si addormenta senza struccarsi gli occhi.
  • Si utilizzano cosmetici scaduti o alterati.
  • E’ in atto una infiammazione da blefarite o rosacea. 

I rimedi

In genere, questo problema tende a risolversi spontaneamente entro pochi giorni, tuttavia per ridurre dolore e gonfiore è possibile:

  • fare impacchi caldo-umidi;
  • detergere l’occhio con un sapone neutro delicato;
  • nei casi più severi, rivolgersi ad un medico procedere al drenaggio utile a svuotare il nodulo dal pus contenuto.

E’ inoltre importante evitare di:

  • premere o schiacciare il nodulo;
  • grattare o toccare la palpebra;
  • indossare le lenti a contatto fino a completa guarigione.

Quando chiamare il medico

La maggioranza degli orzaioli non comporta pericoli per l’occhio e non influisce sulla vista. Bisogna avvertire un medico se non si è sicuri di avere un orzaiolo, se si avvertono disturbi della visione oppure se l’orzaiolo non migliora entro 48 ore e/o il gonfiore si estende oltre la palpebra interessando altre aree del viso. 

Dove posso trovare uno specialista del benessere visivo?

Se sospettate di avere un problema visivo e siete alla ricerca di uno specialista qualificato, vi suggeriamo di contattare Clinica Torre Eva, una clinica oculistica di Venezia che offre tecnologia avanzatissima ed alta professionalità come si evince anche dal blog dedicato al benessere visivo.

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitter Instagram!

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

quindici + 19 =