7
Dic
2016
0

Dimagrire e disintossicarsi bevendo acqua calda

Il Dottor Andreas Moritz, un medico tedesco che vive negli Stati Uniti, ha scoperto che è possibile dimagrire e disintossicarsi bevendo l’acqua ionizzata. Secondo l’esperto quest’ultima giocherebbe un ruolo fondamentale per disintossicare le cellule del nostro corpo in quanto riduce le tossine, migliora la circolazione sanguigna e riequilibra la composizione della bile, stabilizzandola.

Come si prepara l’acqua ionizzata?

L’acqua ionizzata si ottiene facendo bollire dell’acqua minerale per 15 o 20 minuti, a partire dal momento di ebollizione. Secondo Moritz, durante il processo di ebollizione, le molecole dell’acqua vengono scisse liberando ioni OH negativi che sono dei potentissimi antiossidanti.

Perché l’acqua calda aiuta a dimagrire e disintossicarsi?

L’acqua ionizzata aiuta a neutralizzare la parte acida del nostro corpo, aiutandoci a renderlo più sano. Quest’ultima può essere consumata ogni volta che si avverte la necessità di disintossicare il proprio corpo per dimagrire e sentirsi più carichi di energia. Per una disintossicazione totale bisogna consumare 1 litro di acqua alcalinizzata al giorno per 3 o 4 settimane. L’importante è berla caldissima, per cui quando la preparate riponetela immediatamente in un thermos.

Attenzione!!! L’ acqua ionizzata non sostituisce l’assunzione regolare di acqua, perché non idrata le cellule come quella minerale. La sua funzione, infatti, non è idratare, ma trasportare ossigeno al corpo per pulire le cellule.

Se questo articolo su come dimagrire e depurarsi in modo naturale ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

6
Dic
2016
0

Patatine fritte senza olio | La ricetta salutare

Le patatine fritte sono uno dei piatti più popolari ed aprezzati di tutto il mondo. Croccanti, gustose ed invitanti sono una tentazione a cui nessuno sa resistere. Tuttavia sono ricche di olio e per questo minano le arterie e, di conseguenza, la nostra salute. Se non volete smettere di mangiare questo piatto, ma allo stesso tempo volete anche prendervi cura della salute dovete assolutamente provare le patatine fritte senza olio.

Patatine fritte senza olio? Sì, grazie!

La ricetta che sto per presentarvi vi consentirà di preparare un delizioso piatto di patatine fritte senza usare nemmeno una goccia di olio, burro o margarina. In questo modo potrete consumare un piatto sano e al tempo stesso gustoso, senza correre il rischio di compromettere le arterie.

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI

  • 5 patate medie
  • 2 albumi
  • Q.b. di pepe nero
  • Q.b. di curcuma in polvere
  • Q.b. di sale

PREPARAZIONE

  1. Sbucciate le patate e tagliatele.
  2. Montate gli albumi a neve.
  3. Aggiungete sale, pepe e curcuma agli albumi e mescolate il tutto.
  4. Mettere le patate a fette nella ciotola con gli albumi e mescolate il tutto.
  5. Preriscaldate il forno a 200-220 gradi.
  6. Cuocete le patatine al forno per circa 10 minuti ed estraetele dal forno quando saranno ben dorate.

Sebbene queste patatine non siano preparate in padella con l’olio o in friggitrice, quando le mangerete vi sembrerà di assaporare quelle del fast food, con la sola differenza che queste non fanno male. Le patatine fritte senza olio sono un piatto 100% genuino, per questo sono adatte a tutti o quasi. Preparatele anche per i vostri bambini!

Se questo articolo sulle patatine fritte senza olio vi è piaciuto, leggete anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

5
Dic
2016
0

Il super frutto che rinforza la prostata e combatte il diabete

Ebbene sì esiste un frutto che rinforza la prostata e combatte il diabete. Si tratta della bacca di inca o bacca d’oro, un frutto selvatico a forma di conchiglia che cresce in Sud America ricco do proprietà benefiche e medicinali.

Quali sono le proprietà medicinali del frutto che rinforza la prostata e combatte il diabete?

  • E’ una buona fonte di provitamina A, B e C.
  • E’ ricco di proteine e fosforo che favoriscono la crescita, lo sviluppo e il funzionamento dei vari organi del nostro corpo.
  • E’ diuretico ed aiuta ad eliminare le tossine.
  • Purifica il sangue.
  • Previene la cataratta.
  • Allevia mal di gola.
  • Grazie al contenuto di flavonoidi, svolge un’azione calmante ed antispasmodica.
  • Contrasta la proliferazione dei batteri.
  • Previene il cancro allo stomaco.
  • Previene il cancro del colon e dell’ intestino.
  • Allevia i sintomi della bronchite.
  • Allevia i sintomi della stanchezza mentale.
  • Abbassa i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Promuove la cicatrizzazione e la guarigione delle ferite.
  • Riduce i sintomi della menopausa e i dolori mestruali.
  • Contrasta la stipsi.

Consumando le bacche d’oro potrete godere delle proprietà miracolose di questo frutto miracoloso, ma attenzione: occhio a non eccedere nelle quantità. Il consumo eccessivo può, infatti, causare mal di stomaco e reflusso gastro-esofageo, a causa del suo alto grado di acidità.

Dove acquistare le bacche d’inca

Questi frutti possono essere acquistati in tutti i negozi biologici oppure online nei negozi specializzati.

Se questo articolo sulle bacche d’oro ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

4
Dic
2016
0

Alimenti che gonfiano pancia e stomaco: quali sono?

Sapevi che esistono degli alimenti che gonfiano pancia e stomaco? Se dopo aver mangiato avvertite una strana sensazione di gonfiore addominale, la causa potrebbe essere un pranzo o una cena consumata troppo in fretta. Quando si mangia troppo, anche se si tratta di cibi sani ricchi di fibre, può capitare che si accumulino dei gas nel tratto digestivo e che, di conseguenza, pancia e stomaco si gonfino. Conosci gli alimenti responsabili di questo problema?

Ecco 7 tipologie di alimenti che gonfiano pancia e stomaco:

  1. Crocifere: cavoli di Bruxelles e broccoli.
  2. Legumi: lenticchie e fagioli.
  3. Latte e derivati: latte, latticini e prodotti lattiero-caseari.
  4. Bevande zuccherate: bibite gassate e bevande alcoliche.
  5. Cibi grassi: alimenti ricchi di grassi e salse (i tipici pasti che si consumano nei fast food).
  6. Dolcificanti: sorbitolo, mannitolo e xilitolo.
  7. Cereali: soprattutto quelli integrali.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

3
Dic
2016
0

Ecco come dimagrire con bicarbonato di sodio e limone

Molti si chiedono se sia possibile dimagrire con bicarbonato di sodio e limone, ma purtroppo non sanno dare una risposta a questa domanda. Ebbene sì, questi due ingredienti favoriscono il dimagrimento. Questo accade perchè quest’ultimi sono dei grandi alcalinizzanti che donano svariati benefici al nostro organismo.

Il Iimone è, infatti, un alimento che oltre ad alcalinizzare il sangue, stimola il metabolismo e rinforza le difese immunitarie.

Il bicarbonato, invece, neutralizza gli acidi impedendoci di ingrassare.

Dimagrire con bicarbonato di sodio e limone: la ricetta

INGREDIENTI

– 3 limoni biologici

– 1 litro di acqua minerale naturale

– 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (è meglio utilizzare quello venduto in farmacia in quanto è più puro)

PREPARAZIONE

  1. Estrarre il succo dai limoni ed aggiungerlo ad 1 litro d’acqua.
  2. Aggiungere il bicarbonato di sodio, all’acqua e limone, e mescolare bene.
  3. Conservare il composto in frigo.

Bevete questo composto nell’arco dell’intera giornata, l’importante è bere la prima tazza appena svegli.

Assumete questa miscela per due settimane consecutive, smettete per due settimane e poi ricominciate. Inizierete a vedere i primi risultati già dopo 5 giorni.

NB: Se avete qualche problema con il bicarbonato di sodio evitate categoricamente questo trattamento.

Nb: Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente. Per maggiori informazioni è opportuno rivolgersi ad uno specialista.

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

DidiDonna – Un Blog che ruota intorno all’universo delle Donne

DidiDonna è un Blog d’informazione su tematiche legate all’universo femminile. Alimentazione, bellezza, salute, benessere, psicologia femminile e tanti articoli speciali firmati dalla Giornalista Italia Imbimbo.

Per restare sempre aggiornato e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna, ti suggeriamo di iscriverti alla nostra newsletter che viene inviata, con cadenza settimanale, ogni venerdì.

Seguici anche sui nostri profili social… Ci trovi su Facebook, Twitter e Google+. Clicca mi piace sui nostri articoli e, se ti va, condividili con i tuoi amici.

Nb. Per qualsiasi chiarimento sui nostri articoli e/o sulle nostre iniziative, per collaborazioni, sponsorizzazioni e altro non esitare a contattarci. Puoi utilizzare:

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com