19
Gen
2017
0

Sale dell’Himalaya: come riconoscere quello vero dal falso

Il sale dell’Himalaya è famoso per i suoi meravigliosi benefici. Esso è, infatti, un valido alleato della salute vascolare e respiratoria, promuove l’equilibrio del pH delle cellule e in più riduce i segni del tempo. Questo sale, infatti, a differenza di quello marino contiene ben 84 oligoelementi e sali minerali. Inoltre è purissimo in quanto la sua produzione dovrebbe essere, ancora oggi, artigianale. Negli ultimi tempi, a causa del prezzo che è decisamente più alto di quello marino, il sale rosa sta iniziando ad essere contraffatto. Dietro questa operazione si nascondono due motivi: questo tipo di sale è più costoso rispetto agli altri e in più la richiesta del mercato è abbastanza elevata.

Per scoprire se quello che hai comprato è il vero sale dell’Himalaya, prova ad effettuare le seguenti prove:

1. Prendi in considerazione il ​​prezzo: se è molto basso, bisogna iniziare ad essere sospettosi.

2. Osserva il tipo di cristallo: il vero sale dell’Himalaya di solito è più secco degli altri in quanto viene estratto da miniere secche.

3. Osserva il colore: quello vero ha un colore più pallido rispetto al falso.

4. Un test infallibile per riconoscere se si tratta di sale rosa vero o falso, consiste nel mettere del sale in un bicchiere d’acqua e mescolare bene con l’aiuto di un cucchiaio. Se il sale è falso, l’acqua diventerà un po’ rossastra. Se è vero, invece, non subirà mutazioni. Tutto questo accade in quanto il sale contraffatto non è nient’altro che normale sale marino con del colorante.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostranewsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social:Facebook, Twitter, Google+ eInstagram!

18
Gen
2017
0

La maschera per eliminare brufoli e cicatrici in 2 applicazioni

Vuoi eliminare punti neri, macchie della pelle, brufoli e cicatrici da acne? Per farlo, d’ora in poi non avrai bisogno di  spendere una fortuna in creme e altri prodotti farmaceutici. La medicina naturale ha, infatti, ciò che fa al caso vostro. Si tratta di una maschera facciale fatta in casa, sicura ed economica che vi aiuterà ad ottenere una pelle più liscia e levigata che sin dalle prime applicazioni sembrerà ringiovanita e idratata. Inoltre, gli ingredienti che la compongono hanno potenti proprietà antimicrobiche e antibatteriche che aiutano a prevenire le infezioni.

Ecco come preparare la maschera a base di miele, cannella, limone e noce moscata che riduce macchie, punti neri, brufoli e cicatrici da acne fin dalle prime applicazioni

INGREDIENTI

  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 cucchiaino di miele puro
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata

PREPARAZIONE

  1. Mescolare tutti gli ingredienti fino a formare una maschera.
  2. Quindi, applicare sul viso, facendo attenzione a non toccare la zona degli occhi e la bocca.
  3. Lasciare agire la maschera per 30 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida.
  4. Applicare la maschera prima di andare a dormire ed evitare di esporsi al sole immediatamente dopo il trattamento.

Attenzione: quando si effettua un qualsiasi trattamento estetico (anche naturale), per evitare reazioni allergiche è importante testare prima il prodotto su una piccola zona e, poi, se non ci sono reazioni procedere con l’applicazione vera e propria.

Nb: Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente. Per maggiori informazioni è opportuno rivolgersi ad un dermatologo.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostranewsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social:Facebook, Twitter, Google+ eInstagram!

17
Gen
2017
0

Ecco 10 cibi che dovresti smettere di mangiare

Quali sono i dieci cibi che favoriscono l’insorgere del cancro e di altre malattie? La nutrizionista canadese Michelle Schoffro Cook della Società Internazionale di Medicina Ortomolecolare, ha redatto un elenco degli alimenti più pericolosi di tutti i tempi.

La classifica dei 10 cibi più pericolosi del mondo

10 ° posto: gelato

Contiene alti livelli di zuccheri, grassi trans, coloranti, aromi artificiali e neurotossine che possono causare danni al cervello e al sistema nervoso.

9 ° posto: popcorn ogm

Questo tipo di alimento può causare fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue, portando a cambiamenti di umore, aumento di peso ed l’irritabilità.

8 ° posto: pizza surgelata

La farina bianca che compone la base (ricca di conservanti) viene trasformata in zucchero puro, causando l’aumento di peso e lo squilibrio dei livelli di glucosio nel sangue.

7 ° posto: crostini

Essi contengono i grassi trans, che sono uno dei più potenti agenti cancerogeni.

6 ° posto: patatine fritte

Questi cibi contengono livelli elevati di acrilammide, un agente cancerogeno.

5 ° posto: pancetta

Il consumo giornaliero di carni trasformate come la pancetta, può aumentare il rischio di malattie cardiache del 42% e di diabete del 19%.

4 ° posto: hot dog

Il consumo di hot dog può aumentare il rischio di cancro al pancreas del 67%.

3 ° posto: ciambelle (donuts)

Il 35%-40% della composizione di ciambelle è di grassi trans. Queste sostanze provocano danni sia al cuore che al cervello.

2 ° posto: soda

Questa bevanda è piena di coloranti artificiali e solfiti.

1 ° posto: bibite dietetiche

Secondo la nutrizionista, queste bevande, oltre a possedere tutti i problemi dei refrigeranti tradizionali, contengono anche aspartame.Questa sostanza è collegata ad una lista di malattie che comprende: attacchi d’ansia, cecità, tumori cerebrali, dolore toracico, depressione, vertigini, epilessia, affaticamento, mal di testa, emicrania, perdita di udito, palpitazioni cardiache, iperattività, insonnia, dolori articolari, difficoltà di apprendimento, sindrome premestruale, crampi muscolari e problemi riproduttivi.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

 

16
Gen
2017
0

Figli maleducati: quali sono gli errori da evitare

Si sa, crescere i propri figli non è affatto facile. Prendersi cura di una persona e della sua formazione è, infatti, un’impresa piuttosto complicata che ogni genitore porta avanti con ammirevole dedizione. Ciononostante, questo non li rende esenti dal commettere qualche errore. Se avete avuto problemi con i vostri figli e con i loro capricci, questo articolo potrebbe aiutarvi. Emma Jenner una delle maggiori esperte nel campo dello sviluppo e del comportamento del bambino, ha individuato i cinque atteggiamenti da evitare per non avere dei figli maleducati.

Ecco i cinque atteggiamenti da evitare per non avere dei figli maleducati:

1. Cedere di fronte al pianto del bambino: se vostro figlio fa i capricci e di fronte ad un vostro no inizia a piangere, non dovete cedere al suo “ricatto”. Piangere non sempre fa male: gli insegnerà che non può ottenere tutto ciò che vuole. Per questo, se piange, ignoratelo fino a quando non rispetterà il vostro ordine. In caso contrario, imparerebbe che ogni volta che piange, i genitori cederanno di fronte ai suoi capricci.

2. Giustificare gli errori dei figli: i bambini hanno bisogno di regole e devono rispettarle. Chi non le rispetta merita una punizione.

3. Non lasciare che altre persone rimproverino vostro figlio: se un insegnante rimprovera vostro figlio siate sempre dalla sua parte. I genitori che corrono a scuola a protestare hanno più possibilità di avere dei figli maleducati rispetto agli altri.

4. Mettere sempre i figli al primo posto: sappiamo che i bambini sono il tesoro dei genitori, ma questo non gli dà il diritto di non dare loro delle regole. Far capire ai ragazzi che ogni cosa ha il suo tempo, che bisogna saper aspettare e che anche i genitori hanno una loro vita gli sarà davvero molto utile.

5. Dare al bambino dei dispositivi elettronici per distrarlo: il miglior metodo per insegnargli che deve mangiare tutto è coinvolgerlo nel processo di preparazione del cibo. Cucinare insieme, sorridere e sporcarsi vi aiuterà a migliorare il suo rapporto con il cibo e con la figura genitoriale.

Se questo articolo vi è piaciuto, leggete anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

15
Gen
2017
0

Come far crescere le unghie ed evitare che si spezzino

Le nostre unghie sono costantemente esposte alle aggressioni esterne, come gli sbalzi di temperatura e l’azione aggressiva delle sostanze chimiche presenti nei prodotti per la pulizia della casa. In ragione di questo, le unghie non sempre sono fragili a causa di un problema di salute. Se non hai nessun un problema e nessuna carenza di nutrienti, oggi ti spiegherò come far crescere le unghie velocemente ed evitare che si spezzino.

Come far crescere le unghie velocemente utilizzando i rimedi naturali

1) Il limone è un potente rimedio naturale per rafforzare e far crescere le unghie grazie in quanto contiene alti livelli di vitamina C, che aiutano a rigenerare le cellule. Basta premere un limone ed intingere un batuffolo di cotone nel succo. Applica il succo, lascialo in posa per 15 minuti e poi rimuovilo con dell’acqua tiepida.

Nb: Se hai qualche taglietto sulla pelle, il succo di limone potrebbe causare un po’ di bruciore. Ciononostante quest’ultimo faciliterà la guarigione della ferita.

2) Anche l’olio extra vergine di oliva è un grande alleato della salute delle nostre unghie. Grazie alle sue proprietà toniche e idratanti le aiuterà a crescere più forti ed eviterà che si spezzino facilmente. Anche in questo caso applica l’olio, lascialo in posa 15 minuti e risciacqua.

 

 

Oltre a provare questi due rimedi, per rinforzare le tue unghie, dovrai anche:

  • Consumare alimenti ricchi di zinco, aminoacidi, iodio, calcio, magnesio e vitamine A, B e C.
  • Ed, ovviamente, evitare di mangiarti le unghie.

Se questo articolo su come far crescere le unghie ed evitare che si spezzino ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

DidiDonna – Un Blog che ruota intorno all’universo delle Donne

DidiDonna è un Blog d’informazione su tematiche legate all’universo femminile. Alimentazione, bellezza, salute, benessere, psicologia femminile e tanti articoli speciali firmati dalla Giornalista Italia Imbimbo.

Per restare sempre aggiornato e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna, ti suggeriamo di iscriverti alla nostra newsletter che viene inviata, con cadenza settimanale, ogni venerdì.

Seguici anche sui nostri profili social… Ci trovi su Facebook, Twitter e Google+. Clicca mi piace sui nostri articoli e, se ti va, condividili con i tuoi amici.

Nb. Per qualsiasi chiarimento sui nostri articoli e/o sulle nostre iniziative, per collaborazioni, sponsorizzazioni e altro non esitare a contattarci. Puoi utilizzare:

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com