Home Alimentazione Basta un kiwi a colazione per ridurre il senso di gonfiore e...

Basta un kiwi a colazione per ridurre il senso di gonfiore e tornare in forma

Sapevate che basta mangiare un kiwi a colazione per depurarsi, ridurre il senso di gonfiore e ritornare finalmente in forma? Proprio così! Niente è perduto… Oggi vi spiego come fare ad eliminare quei fastidiosissimi kg di troppo che rischiano di compromettere la vostra prova costume.

Vuoi superare la prova costume? Mangia un kiwi a colazione!

kiwi a colazione

Secondo ricerca scientifica pubblicata, alla fine dello scorso anno, sulla prestigiosa rivista Journal of Nutritional Science, mangiare un kiwi a colazione riduce l’assorbimento degli zuccheri nel sangue e, di conseguenza, si configura come un ottimo aiuto per contrastare il senso di gonfiore e depurare l’organismo in modo naturale.

Dal momento che mangiare questo frutto a colazione rallenta l’assorbimento degli zuccheri nel sangue, sarà più facile evitare il famoso calo di zuccheri e quindi non avere fame tra un pasto e l’altro. E le calorie? Solo 79 ogni 100 grammi. Di conseguenza, il kiwi oltre ad essere super salutare, è anche molto leggero.

Kiwi, fibre e metabolismo

kiwi a colazione

Il kiwi, essendo ricco di fibre, regolarizza il transito intestinale. Inoltre, avendo proprietà depurative e disintossicanti, stimola la diuresi ed attenua il senso di gonfiore.

Questo frutto vanta anche un record! E’ l’unico frutto che contiene actinidina, l’enzima che stimola la digestione delle proteine.

La ricetta della bevanda spezza-fame

kiwi a colazione

INGREDIENTI:

  • 1 kiwi
  • 1/2 mela verde
  • 6-7 foglie di menta
  • 3 foglie di basilico.
  • 10 ml di succo di limone biologico
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato o stevia

PREPARAZIONE

  1. Lavate e sbucciate tutti gli ingredienti che lo necessitano.
  2. Inseriteli tutti all’interno di un frullatore in modo da avere un composto liscio ed omogeneo.
  3. Il frullato è pronto: servitelo decorando il bicchiere con qualche fogliolina di basilico e uno spicchio di kiwi.
Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:
Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 3 =