Home Home Ecco perché bisogna bruciare foglie di alloro a casa

Ecco perché bisogna bruciare foglie di alloro a casa

12774
0
alloro

L’alloro da secoli viene utilizzato in cucina per insaporire i nostri piatti. Tuttavia questa pianta è ricca di proprietà benefiche e terapeutiche. Per fruire al meglio delle sue proprietà benefiche, l’alloro può essere usato per preparare infusi, gel o creme utili a curare: problemi digestivi, influenza, raffreddore, mal di stomaco e dolori articolari.

Cosa accade durante la combustione delle foglie d’alloro?

Quando viene bruciato, l’alloro rilascia una sostanza che riduce insonnia, mal di testa, stress e stanchezza in meno di 10 minuti. Durante la combustione, infatti, emana degli oli essenziali che hanno un effetto calmante sul corpo e sulla mente. Il fumo sprigionato dalla pianta durante la combustione è, infatti, capace di rilassare prima i muscoli e poi la mente. 

Quando effettui questa operazione assicurati di quattro cose:

  1. Utilizzare solo foglie secche.
  2. Riporre le foglie in un contenitore abbastanza grande, in modo tale da evitare incendi. Se è presente un rilevatore di fumo, ricordare di spegnerlo prima di iniziare a bruciare le foglie.
  3. Tenere il contenitore lontano dalla portata dei bambini.
  4. Una volta terminata la combustione, getta la cenere in un contenitore.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

diciotto − sedici =