olio di palma

Secondo una ricerca pubblicata, nel 2014, su The American Journal of Clinical Nutrition, il consumo abituale di olio di palma fa aumentare in modo significativo la concentrazione di grassi nel sangue, dal colesterolo fino ad arrivare ai trigliceridi. In più, fa crescere il rapporto tra il colesterolo cattivo (LDL) e quello buono ( HDL), comportando un aumento dei livelli di colesterolo cattivo nel sangue. In ragione di questo, i consumatori abituali di olio di palma, hanno livelli di colesterolo più alto, rispetto alle persone che impiegano altri grassi più salutari come l’olio extravergine di oliva.

Inoltre la produzione di palma è correlata alla deportazione di milioni di specie africane e asiatiche, è causa della deforestazione di numerose aree boschive e della devastazione di svariati habitat naturali per lasciare spazio alle monocolture come quelle della palma da olio.

Alla luce di questi fatti, Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade hanno avviato una petizione per dire no all’olio di palma e sostituirlo con oli vegetali non idrogenati o burro.

In risposta a questa petizione, di recente, Bernardo Caprotti, patron della catena Esselunga ha annunciato che questo ingrediente verrà rimosso dalla maggior parte dei biscotti, nella totalità dei grissini e dei cracker e in quasi tutte le confezioni di fette biscottate e crostini a marchio Esselunga e che, inoltre, il prezzo resterà invariato.

Elenco completo delle aziende che non utilizzano olio di palma:

  • Alce Nero
  • Bonfanti
  • Colussi
  • Duca d’Alba
  • Friulbaker
  • Galameo
  • Gentilini
  • Grondona
  • Le dolcezze di Nanni
  • Loacker
  • Misura
  • Orlando Panificio
  • Ronci Vito
  • Valledoro spa

Ci auguriamo che presto vengano aggiunte nuove aziende a questo elenco. Se conosci un’azienda che non utilizza olio di palma e non è presente in questo elenco, indicala nei commenti e provvederemo ad inserirla.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

2 Commenti

  1. […] Se sei interessato a conoscere l’elenco completo delle aziende che non utilizzano olio di palma per la produzione di cracker, merendine, biscotti, crostini e altri prodotti da forno potresti leggere: Ecco perché l’olio di palma fa male. […]

  2. […] Ecco perché l’olio di palma fa male […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × due =