Home Home L’infuso che depura i reni, elimina i calcoli e le infezioni urinarie

L’infuso che depura i reni, elimina i calcoli e le infezioni urinarie

6337
0
infuso che depura i reni

Avete mai sentito parlare dell’infuso che depura i reni, elimina i calcoli e le infezioni urinarie? Si tratta di un the preparato con le foglie di avocado. Oggi vi sveleremo tutto, ma proprio tutto, su questo composto: dalle proprietà benefiche alla ricetta.

Alla scoperta dell’avocado

Tra tutti i frutti tropicali, l’avocado è sicuramente il più consumato ed apprezzato, dopo la banana, per le molteplici proprietà benefiche e curative che esercita sulla salute umana.

Povero di carboidrati ma con un alto potere nutritivo, è un vero concentrato di vitamine, sali minerali, acido folico, acido oleico un acido grasso monoinsaturo, acidi grassi Omega 3, antiossidanti, fibra solubile e soprattutto potassio.

Molti studi hanno dimostrato che anche le foglie dell’avocado possiedono delle proprietà terapeutiche in grado di curare vari stati patogeni di diversa entità.

Per godere appieno dei loro molteplici benefici basta preparare un the con le foglie di avocado e berlo al mattino dopo colazione, operazione che si consiglia di ripetere almeno tre volte durante la settimana.

La ricetta dell’infuso che depura i reni, elimina i calcoli e le infezioni urinarie

Preparazione:

Mettete in un pentolino dell’acqua, quando raggiungerà il bollore lasciate cadere 3 o 4 foglie di avocado, che avrete in precedenza lavate ed asciugate, lasciate bollire per circa 20 minuti, quindi togliete le foglie, filtrate l’infuso e dolcificate a piacere con miele o con zucchero di canna grezzo.

I benefici:

Se assunto con regolarità i benefici non tarderanno ad arrivare, noterete un miglioramento del dolore provocato da emicranie, grazie all’azione degli antiossidanti che aiutano la circolazione ed incrementano l’ossigenazione dei tessuti.

Anche l’intestino ne trarrà sollievo, la presenza di fibre aiuta a regolare e ripristinare il normale transito intestinale, il consumo è particolarmente indicato nei casi di stipsi ed in presenza di parassiti che prolificano nell’apparato digerente.

Ottimo per depurare fegato e reni, previene la formazione di calcoli ed aiuta ad espellere quelli presenti, oltre a migliorare la digestione, grazie agli antiossidanti che stimolano la produzione di succhi gastrici, prevenendo gastriti ed acidità.

La presenza di vitamina E nelle foglie aiuta a dilatare i vasi sanguigni permettendo al sangue di scorrere meglio, riducendo il colesterolo, protegge le arterie dal rischio di malattie cardiache.

Questo infuso usato come collutorio allevia il mal di denti e cura le lesioni alla bocca ed il sanguinamento delle gengive, per un dolore localizzato potrebbe essere efficace schiacciare bene le foglie ed applicarle, il liquido contenuto è un efficace disinfettante.

Le loro proprietà diuretiche contrastano la ritenzione idrica ed aiutano a perdere peso.

Se questo articolo sull’infuso che depura i reni ti è piaciuto, leggi anche:

PUBBLICITAAbbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

sei − tre =