Home Alimentazione Come trattare e curare il fegato grasso (steatosi epatica) con 5 alimenti

Come trattare e curare il fegato grasso (steatosi epatica) con 5 alimenti

10263
0
steatosi epatica

La steatosi epatica o fegato grasso è data dall’accumulo di acidi grassi e trigliceridi nelle cellule epatiche. Quando si consumano regolarmente bevande alcoliche o cibi eccessivamente calorici, si può andare incontro a questo tipo di problema.

Quali sono i sintomi della steatosi epatica? I sintomi di questa patologia sono:

– Dolore nella parte superiore destra dell’addome

– Stanchezza cronica

– Pesantezza e gonfiore

– Perdita di peso

– Perdita di appetito

– Debolezza

– Nausea

– Perdita di memoria

– Difficoltà di concentrazione

Come trattare il fegato grasso con l’alimentazione

I sintomi di questa patologia possono essere controllati e trattati con l’alimentazione. In particolare, è indicato consumare:

1. Bietole: purificano e ringiovaniscono il fegato. Grazie all’alto contenuto di fibre, sono ottime per trattare la costipazione.

2. Carciofi: grazie alla presenza di cinarina, aumentano il flusso biliare.

3. Zenzero: grazie alle sostanze antiossidanti, aiuta il fegato e riduce i trigliceridi. Per contrastare la propria steatosi epatica è consigliabile consumare una tisana allo zenzero mezz’ora prima dei pasti. (Se soffrite di ipertensione, fareste bene ad evitare lo zenzero)

4. Ravanello: decongestiona e disintossica il fegato, promuovendo lo svuotamento della bile. E’ ottimo sia all’interno di insalate che consumato sotto forma di succo.

5. Lime: è un frutto capace di purificare il fegato e ridurre il grasso corporeo.

I 5 peggiori alimenti per chi soffre di fegato grasso

I cibi che dovrebbero essere evitati per non peggiorare ulteriormente il problema sono:

  • Zucchero: evitare o ridurre il consumo;
  • Sciroppo di mais e fruttosio: sono presenti anche negli alimenti industrializzati come ketchup, senape, succhi, soda, ecc.;
  • Farina di grano raffinato: pane, crackers, pasta e pasta in genere;
  • Alimenti ricchi di sodio: salsa di pomodoro, salsicce, pancetta, salame piccante, salame dolce;
  • Grassi saturi: burro, panna, pelle di pollo, maiale, gelato e pizza.
Se questo articolo sulla steatosi epatica ti è piaciuto, leggi anche:
Abbonati alla newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

venti − diciannove =