Home Casa Ecco come imparare a ricamare in modo semplice e veloce

Ecco come imparare a ricamare in modo semplice e veloce

261
0
imparare a ricamare

Il ricamo a mano che ha impegnato intere generazioni è stato per molto tempo lasciato in disparte, solo negli ultimi tempi sempre più persone hanno riscoperto il fascino di questa antica arte, un po’ per curiosità ed un po’ per mettere alla prova le proprie capacità. Imparare a ricamare in modo semplice e veloce è possibile. Vi sveliamo come…

Cosa occorre:

E’ molto importante la scelta del tessuto sul quale si intende ricamare, se non siete abbastanza esperte potete optare per il cotone o la tela bianca, con una trama ben compatta, facile da tenere in mano e che vi permetterà di vedere meglio il lavoro man mano che lo eseguirete.

Potete spaziare tra una infinita gamma di colori per quando riguarda i toni dei fili, naturalmente più è delicato il tessuto, più sottile sarà il filo, scegliete un ago sottile con la punta acuminata per meglio penetrare nel tessuto.

Un pratico cerchio da ricamo, ma anche il vecchio telaietto della nonna andrà benissimo, per posizionare e tener ben tesa la stoffa sulla quale ricamare.

Scegliete quindi il motivo che intendete riprodurre, se siete inesperte optate per qualcosa di semplice, come fiori, stelle o numeri, con il tempo e con l’esperienza potrete cimentarvi in veri e propri capolavori.

Partite sempre in maniera lenta e progressiva, se pensate di realizzare subito qualcosa di eclatante, sarà più semplice che vi avviliate davanti ad un sicuro insuccesso, ricordate sempre che si migliora solo con la pratica ed il tempo.

Se siete delle vere artiste potete riprodurre il soggetto a mano libera, in alternativa ci sono gli stencil, le decalcomanie o i termoadesivi.

Imparare a ricamare

Ora che avete a disposizione tutto l’occorrente, non vi resta che mettere il tessuto sull’anello interno del cerchio da ricamo, appoggiare quello esterno, stringere le viti laterali, assicurandovi che resti ben teso.

Potete iniziare con i punti base, semplici da imparare e da fare, come il punto erba o il punto a croce, per poi cimentarvi con quelli più impegnativi, in rete vi sono numerosi tutor che vi guideranno passo passo.

Per un risultato almeno soddisfacente si consiglia sempre d’iniziare a ricamare le parti esterne dello sfondo, ovvero i contorni, proseguendo verso quelle che sono in primo piano, ricordatevi di fare un nodo al filo prima di iniziare, eviterete di lottare con il filo che si sfila continuamente.

Una volta acquistata padronanza cercate di affinare le vostre qualità, cercando magari di fare dei punti uniformi e regolari, che renderanno il lavoro più pulito, ordinato e naturalmente più bello da vedere ed apprezzare.

Se questo articolo su come imparare a ricamare vi è piaciuto, leggete anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

tre + diciassette =