tè di buccia d'ananas

L’ananas è un frutto nativo dei paesi tropicali che, oltre ad essere delizioso e rinfrescante, è un ottimo rimedio naturale per contrastare i problemi di peso e di espulsione dei liquidi in eccesso. In questo articolo, vi parleremo dei benefici legati al consumo del tè di buccia d’ananas. 

Tè di buccia d’ananas: tutto quello che non sai ancora su questa bevanda salutare

Se l’ananas è un frutto sano, la buccia non è da meno. Oltre alle proprietà dell’ananas, quest’ultima è ottima anche per curare l’artrite, le ulcere e il dolore in generale.

Ecco le proprietà benefiche del tè di buccia d’ananas:

 

  • Aiuta a perdere peso.
  • Stimola le difese immunitarie.
  • Combatte la costipazione.
  • Migliora la digestione.
  • E’ antiossidante.
  • Purifica il sangue e l’organismo.
  • Riduce l’infiammazione.
  • Previene la ritenzione idrica.
  • Contiene zero calorie.
  • Non contiene colesterolo.
  • Aiuta a disintossicare il corpo.
  • Aiuta ad eliminare le verruche.
  • Contribuisce anche ad ammorbidire i calli.

Come si prepara il tè di buccia d’ananas?

tè di buccia d'ananas

Ingredienti:

  • Alcune bucce di ananas.
  • 1 ½ litro di acqua.

Preparazione:

  1. Scaldate l’acqua e quando inizia a bollire versate le bucce (precedentemente lavate).
  2. Lasciate bollire per circa 5 minuti e spegnete il gas.
  3. Questo infuso va consumato come una normale tisana. Attenzione a non dolcificarlo! In questo modo il tè di bucce d’ananas rischierebbe di perdere alcune delle sue proprietà benefiche.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

PUBBLICITAAbbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 8 =