dolore osseo

Il guscio d’uovo è composto quasi interamente da calcio (90%), per questo è un valido alleato della salute delle nostre ossa. Artrite, artrosi, disturbi dei denti e delle gengive, fratture, crampi, unghie fragili e osteoporosi sono disturbi causati dalla mancanza di calcio nelle ossa. Ecco perché in questo articolo abbiamo deciso di presentarvi la ricetta del rimedio naturale che vi aiuterà ad integrare il calcio ed eliminare il dolore osseo.

Dolore osseo e carenza di calcio: tutto ciò che c’è da sapere

Tra gli scaffali delle farmacie si affollano decine di integratori di calcio, tuttavia quest’ultimi oltre ad essere costosi a volte sono anche poco efficaci. Ecco perché oggi ho deciso di presentarvi una ricetta naturale che vi aiuterà ad immagazzinare calcio e a far scomparire il dolore osseo in 24 ore.

Ecco come creare un supplemento di calcio utilizzando 12 gusci d’uovo:

dolore osseo

  1. In una pentola di acqua mettete a bollire 12 uova.
  2. Cuoceteli per circa 6 minuti e rimuovete la schiuma che vedete durante la bollitura.
  3. Togliete la pentola dal fuoco e filtrate l’acqua, mettendo da parte i gusci.
  4. Posizionate i gusci su un vassoio e cuoceteli in forno a 200 gradi per 15 minuti.
  5. A questo punto tritateli con un macina caffè fino ad ottenere una polvere.

Consumate un cucchiaino di questa polvere disciolto in mezzo bicchiere di acqua o un succo di frutta.

NB: Non assumete più di un cucchiaino di questa polvere in quanto potreste avere problemi con lo stomaco.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × tre =