latte di riso

Tutto ciò che c’è da sapere sul latte di riso: dalle proprietà alle modalità di preparazione

Tutti amano il latte, ma non tutti possono consumare latte di origine animale in quanto soffrono di allergie o intolleranze al lattosio. In più il consumo di latte aumenta il rischio di alcuni tipi di cancro e il diabete.

Per tutte queste persone esistono diverse alternative non caseari al latte vaccino che variano per i livelli nutrizionali, il colore, il sapore e la consistenza. Latte di soia, latte di mandorle, latte di cocco, latte di lino, latte di canapa e latte di quinoa sono i tipi di latte più conosciuti, ma il latte più consumato in assoluto è quello di riso.

Come preparare in casa il latte di riso

100 gr di riso bianco

Zucchero di canna q.b.

1 pizzico di sale

2 litri d’acqua

Preparazione:

  • Portate ad ebollizione dell’acqua leggermente salata ed utilizzatela per cuocere il riso (i tempi di cottura variano in base al tipo di riso, l’importante è cuocerlo fino a quando non diventa morbido).
  • Una volta cotto, frullate il riso con l’acqua di cottura lasciatelo raffreddare per circa 30 minuti.
  • A questo punto aggiungete al latte di riso un cucchiaino di zucchero di canna e il vostro latte è pronto.
Pro e contro del latte di riso
Pro: Il latte di riso è il più ipoallergenico dei latti vegetali in quanto è privo di soia, glutine e noci.
Contro: il latte di riso ha un alto contenuto di carboidrati e un basso contenuto di proteine ​​e calcio, rispetto al latte di mucca.
——————————————————————————————————————————
Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:
Latte e formaggi non fanno bene alle ossa
I 12 comandamenti contro il cancro
——————————————————————————————————————————
Per non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter. Scopri come fare leggendo:
Iscriviti alla nostra newsletter

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto + tre =