Home Home La fibromialgia rende stanchi ed affaticati, provoca dolori muscolari e altri 42...

La fibromialgia rende stanchi ed affaticati, provoca dolori muscolari e altri 42 sintomi

22650
0

La fibromialgia è un disturbo caratterizzato da dolori muscoloscheletrici diffusi accompagnati da affaticamento, disturbi del sonno, memoria e umore. I sintomi iniziano dopo un trauma fisico, un intervento chirurgico, un’infezione o un periodo di intenso stress psicologico. In altri casi, i sintomi si accumulano gradualmente senza un evento scatenante. Oltre alla stanchezza, all’affaticamento e al dolore muscolo-scheletrico, questa malattia è caratterizzata da altri sintomi. Ecco quali sono: 

Dolori muscolari e articolari da fibromialgia

Il dolore può essere profondo, acuto, palpitante o doloroso. Si avverte in muscoli, tendini e legamenti attorno alle articolazioni. Per alcune persone, il dolore va e viene e può diffondersi in tutto il corpo.

Stanchezza

Loading...

Le persone con fibromialgia spesso si sentono stanche anche quando dovrebbero sentirsi riposate, ad esempio dopo aver dormito bene. Provano costantemente i sintomi di una stanchezza persistente e insolita.

Disturbi del sonno

Alcuni studi relativi al sonno e alle malattie croniche mostrano che le persone con fibromialgia sono costantemente interrotte da picchi di attività cerebrale simili a ciò che accade nel cervello quando sono svegli. Queste interruzioni limitano il tempo trascorso nel sonno profondo e quindi influiscono sulla qualità del sonno. 

Disturbi dell’umore

Circa la metà delle persone con fibromialgia sperimenta depressione o ansia quando viene diagnosticata la malattia. È anche possibile che ansia e depressione possano far parte della fibromialgia, come il dolore.

Rigidità mattutina

La maggior parte delle persone con fibromialgia si sente come se avesse bisogno di “rilassarsi” dopo essersi alzata dal letto e prima di poter iniziare la giornata. I muscoli e le articolazioni della schiena, delle braccia e delle gambe sono rigidi. È più simile alla rigidità che sente una persona con artrite reumatoide.

Gonfiore e formicolio alle mani e ai piedi

Mentre la causa di intorpidimento, formicolio e gonfiore non è chiara, eppure molte persone con fibromialgia li sperimentano. Queste sensazioni, chiamate parestesie, tendono ad accadere in modo casuale e possono durare alcuni minuti o essere costanti.

Sindrome delle gambe agitate

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine , gli adulti con fibromialgia hanno molte più probabilità di soffrire di sindrome delle gambe senza riposo. Questa sindrome colpisce i piedi e le gambe ed è caratterizzata da un irrefrenabile desiderio di muovere le gambe. 

La fibromialgia spesso coesiste con altre condizioni dolorose, come:

– Problemi di sonno
– Digrignamento dei denti
– Contrazioni muscolari anche durante il sonno
– Avere la sensazione di cadere durante il sonno all’inizio del sonno
-Allergia e problemi ai seni nasali
– Ronzio alle orecchie
– Muco denso
– Mal d’orecchi o prurito alle orecchie
– Naso che cola
– Allergie, sensibilità a muffe e lieviti
– Mancanza di respiro
– Problemi di stomaco e digestione
– Gonfiore, nausea
– Crampi addominali e dolore pelvico
– Minzione frequente e problemi di minzione
– Sindrome dell’intestino irritabile
– Sensibilità agli odori, alla luce, al rumore, alla temperatura, alla pressione e ai cambiamenti climatici.
– Difficoltà a guidare di notte e vedere quando la luce si spegne
– Difficoltà cognitive
– Scarsa coordinazione ed equilibrio
– Difficoltà direzionali e di riconoscimento di un ambiente familiare
– Difficoltà di concentrazione, memoria a breve termine e differenziazione tra determinate sfumature di colore
– Bruciore o formicolio agli arti superiori
– Disturbi e difficoltà del linguaggio, anche a pronunciare parole familiari
– Perdita di libido
– Impotenza
– Sindrome premestruale e crampi mestruali
– Battito cardiaco irregolare
– Problemi alle valvole
– Dolore simile a un attacco di cuore
– Unghie estremamente rigide o eccessivamente increspate
– Pelle che si ferisce facilmente o presenta cicatrici o sembra essere screziata
– Perdita di capelli
– Ansia, depressione, attacchi di panico
– Cambiamenti di umore e irritabilità inspiegabile
– Aumento o perdita di peso inspiegabili
– Voglia di carboidrati e cioccolato
– Mal di testa ed emicranie
– Cambiamenti della vista
– Sudorazione

Sebbene non esista un trattamento concreto per la fibromialgia e i dolori legati alla patologia, ci sono rimedi e consigli naturali da seguire che aiutano ad alleviare sintomi come:
  1. Praticare attività fisica regolarmente.
  2. Riposare appena necessario.
  3. Avere uno stile di vita sano.
  4. Gestire lo stress.
  5. Praticare metodi come l’agopuntura, lo yoga, il massaggio e la sofrologia per ridurre il dolore e migliorare la gestione dello stress.
  6. Usare piante come la lavanda o la camomilla per favorire il sonno e il rilassamento.
  7. Prediligere cibi e spezie ricchi di nutrienti benefici per l’organismo, soprattutto quelli con proprietà antinfiammatorie e analgesiche (zenzero, curcuma, cannella, pomodoro, timo, cipolla, semi di lino, olio d’oliva).

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitter e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

15 − tre =