Home Home Dipendenza da smartphone: la minaccia che sta distruggendo il cervello del tuo...

Dipendenza da smartphone: la minaccia che sta distruggendo il cervello del tuo bambino

700
0

Hai mai sentito parlare della dipendenza da smartphone? Si tratta di un problema piuttosto comune che colpisce un gran numero di adulti e bambini.

Stare costantemente con gli occhi incollati agli schermi di dispositivi come smartphone e tablet oltre a danneggiare la vista di grandi e piccini, può causare danni nel cervello dei bambini. Questo perché i cervelli dei bambini sono soggetti a cambiamenti significativi sia nella loro struttura che nella loro connettività.

La dipendenza da smartphone o da qualsiasi dispositivo dotato di schermo, si suddivide in:

– dipendenza da Internet;

Loading...

– gioco d’azzardo su internet;

– uso problematico di internet;

– Uso compulsivo di internet;

– uso patologico di videogiochi;

– dipendenza da videogiochi;

– dipendenza da telefono cellulare;

– dipendenza da social network.

Secondo gli psicologi, questi disturbi sono caratterizzati da 6 sintomi:

  1. Ansia e nervosismo associati all’astinenza.
  2. Disorganizzazione ed indifferenza verso altre attività.
  3. Difficoltà a mettere via il dispositivo da cui si è dipendenti.
  4. Mentire sulla frequenza dell’uso, lasciando intendere all’interlocutore che si tratta di un fatto sporadico.
  5. Usare il dispositivo come via di fuga dalle avversità della vita.
  6. Disturbi del sonno.

Per evitare che tuo figlio o tua figlia sviluppino una dipendenza da smartphone:

  1. Limita il tempo trascorso su computer, videogiochi o smartphone.
  2. Assicurati che la “durata delle attività online” non influenzi il suo schema del sonno o l’attività fisica ovvero non lasciare che l’utilizzo della tecnologia influisca negativamente sul numero di ore da dedicare allo sport e al sonno.
  3. Stimola il tuo bambino a svolgere attività all’aria aperta ed in compagnia con altri bambini.
  4. Ascolta il tuo bambino e dagli dei consigli utili. I figli molto spesso hanno bisogno di risposte ed è per questo che quando non le trovano, ripiegano sulla tecnologia..
  5. Presta più attenzione a come tuo figlio tratta le persone online e offline. Solo così potrai evitare che tuo figlio diventi bullo o bullizzato.

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitterGoogle+ e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

quattordici − sei =