Home Home Il succo di mais distrugge il colesterolo cattivo, combatte l’invecchiamento e protegge...

Il succo di mais distrugge il colesterolo cattivo, combatte l’invecchiamento e protegge il cuore

Spread the love

Il succo di mais è una ricca fonte di vitamine A, B e C, folato, carboidrati, magnesio, fosforo, fibre ed acidi grassi. Per questo si configura come un rimedio naturale utile per proteggere il nostro cuore e tutto l’organismo in generale.

Alla scoperta delle proprietà del succo di mais

succo di maisIl succo di mais essendo ricco di antiossidanti, promuove il miglioramento del sistema nervoso centrale e riduce i livelli di colesterolo cattivo. Inoltre combatte l’invecchiamento precoce e migliora la salute dei denti e delle ossa.

Il mais è anche amico della linea. Riducendo le tossine, fa sì che il nostro corpo venga depurato e di conseguenza più propenso alla perdita di peso.

In più se vi sentite sempre stanchi o fiacchi, il succo di mais combatterà la vostra stanchezza donandovi nuove energie.

Ecco come preparare in casa il succo di mais dai molteplici effetti benefici

succo di maisINGREDIENTI:

  • 6 spighe di mais
  • 2 litri di latte scremato
  • 3 tazze d’acqua filtrata
  • Q.b di dolcificante

PREPARAZIONE

  1. Con un coltello rimuovete i chicchi di mais dalle spighe.
  2. Inseriteli in un frullatore con il resto degli ingredienti e fateli amalgamare.
  3. A questo punto, lasciateli bollire a fuoco lento per almeno mezz’ora.
  4. Fate raffreddare il composto e inseritelo nuovamente nel frullatore.
  5. A questo punto il succo di mais è pronto. Servitelo con del ghiaccio.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Google+Instagram!

NB: Le informazioni riportate in questo articolo sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche. Pertanto non devono intendersi come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o la sospensione di un farmaco. L’articolo ha scopo informativo, ma non intende sostituire in alcun modo il parere di un medico generico o specialista. L’utilizzo delle informazioni fornite è da intendersi sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione del lettore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − 1 =