Home Casa L’aceto elimina mosche e scarafaggi da casa. Impara ad usarlo!

L’aceto elimina mosche e scarafaggi da casa. Impara ad usarlo!

676
0
mosche scarafaggi

La presenza di insetti in una casa provoca molto fastidio. Tra defezioni di mosche, punture di zanzara e batteri portati dagli scarafaggi, la vita diventa presto insopportabile. Fortunatamente, ci sono diversi metodi efficaci che sono anche sicuri per la salute e per l’ambiente. Scopriamoli insieme!

1 – Trappole per insetti fatte in casa

A differenza delle trappole per insetti che si trovano in commercio, queste sono rispettose dell’ambiente, non costano quasi nulla e sono terribilmente efficaci per liberarsi di mosche e scarafaggi.

Per preparare la trappola dell’aceto di mele, avrai bisogno di:

– Aceto di mele o aceto balsamico.
– Detersivo liquido per piatti.
– Una ciotola di vetro.
– Involucro di plastica.
– Uno stuzzicadenti.

Versa 2-3 cm di aceto di mele o aceto balsamico nella ciotola. Quindi aggiungi alcune gocce di detersivo liquido per piatti e agita per amalgamare il tutto. Posizionando la ciotola nella zona infestata la sera, troverete molti insetti morti il ​​giorno successivo. Sembra che l’oscurità e il fresco della notte li facciano uscire. Le mosche e altri insetti sono attratti dall’aceto a causa dell’odore che ricorda il marciume della frutta. Avvicinandosi per nutrirsi, annegheranno grazie al detersivo.

2 – Spray naturale al 100%

Prepara questo insetticida naturale utilizzando i seguenti ingredienti :

– ½ bicchiere di aceto .
– ½ bicchiere di olio d’oliva.
– ½ bicchiere di shampoo.

Preparazione:
Versa i 3 ingredienti in un flacone spray, quindi agita questa miscela. Basta spruzzare il liquido nei diversi angoli della casa per liberarsi di mosche e scarafaggi.

3 – Repellente a base di olio essenziale di lavanda

Metti qualche goccia di olio essenziale di lavanda su una spugna quindi riponila in un luogo frequentato dalle mosche e lascia agire. Ripeti l’operazione non appena l’odore è scomparso.

4- Repellente naturale con limone e chiodi di garofano

Questo trucco della nonna consiste nel tagliare a metà un limone (preferibilmente verde) e poi punzecchiare una quindicina di spicchi per lato. Dopo alcuni giorni, la polpa del limone assumerà un colore marrone e una sfumatura marrone. Questa operazione deve essere ripetuta ogni settimana.

Altri consigli per respingere gli insetti

Piante anti-insetto. Alcune piante profumate hanno un effetto repellente sugli insetti. Ti basterà piantarle in contenitori e posizionarli sui davanzali e sui balconi, per fare una barriera naturale.

Contro le zanzare usa:
– Melissa.
– Timo al limone.
– Basilico a foglie piccole.
– Piretro della Dalmazia.

Contro le mosche usa:
– Il cerfoglio tuberoso.
– Basilico.
– Menta.

Contro gli scarafaggi
Foglie di alloro (da collocare nei luoghi frequentati da queste bestioline).

Consiglio pratico :
Per evitare o limitare un’invasione di insetti, è fondamentale eliminare tutti i fattori che ne facilitano lo sviluppo.

– Mettere gli alimenti in scatole di vetro o plastica ermetiche.
– Pulire la cucina dopo i pasti.
– Sbarazzarsi di avanzi di cibo e briciole.
– Tenere il cestino chiuso e svuotarlo frequentemente.
– Lavare i piatti dopo ogni pasto.
– Non lasciare acqua stagnante nelle stoviglie.
– Pulire i piani di lavoro.
– Eliminare i depositi di grasso sugli apparecchi di cottura.
– Riparare rapidamente le perdite d’acqua.
– Pulire e ventilare regolarmente le prese d’aria.
– Non ostruire mai le aperture di ventilazione.

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitter e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

uno + 6 =