Home Home La dipendenza dallo schermo sta distruggendo un’intera generazione di bambini

La dipendenza dallo schermo sta distruggendo un’intera generazione di bambini

150851
0
dipendenza dallo schermo
SOS dipendenza dallo schermo: i nostri bambini sono in pericolo!

Con la tecnologia in costante evoluzione, l’accesso ai media e all’intrattenimento non è mai stato così facile. In effetti, siamo circondati da strumenti che incoraggiano la nostra presenza sul web su base giornaliera. Tuttavia, a un certo punto dovremmo renderci conto che gli eccessi non fanno mai bene, specialmente quando ad utilizzare la tecnologia in maniera smodata sono i bambini. Uno studio scientifico ha, infatti, dimostrato che una crescente percentuale di bambini sta sviluppando una vera e propria dipendenza dallo schermo.

Un fenomeno in crescita

Lungi dall’essere un fenomeno sparso, la dipendenza da schermo è ormai onnipresente e colpisce un ampio spettro di utenti di smartphone, computer e televisori. La mancanza di moderazione è, quindi, evidente nell’uso di questi dispositivi, ma la parte peggiore è che questo problema non riguarda solo gli adulti, ma anche i bambini.

Una realtà denunciata anche da una serie britannica creata da Charlie Brooker nel 2014: Black Mirror. La serie ha evidenziato una dipendenza malata della società moderna dai vari prodotti della tecnologia. Una visione tutt’altro che esagerata o surreale, dal momento che sempre più bambini e adulti trascorrono la maggior parte del loro tempo a guardare uno schermo . Motivo per cui l’American Academy of Pediatrics raccomanda di limitare il tempo trascorso davanti a uno schermo a soli 60 minuti tra i 2 e i 5 anni e a 0 minuti al di sotto dei due anni.

Dipendenza dallo schermo e disturbi del sonno

Loading...

Uno studio americano pubblicato sul Journal of Sleep Medicine ha anche evidenziato che questo fenomeno è cresciuto così tanto negli anni da modificare drasticamente il ciclo del sonno di un bambino al punto da renderlo più incline a dormire durante il giorno che di notte, una situazione tutt’altro che favorevole per il buon sviluppo del suo cervello.

Ma non è tutto, perché un altro studio dimostra che un uso intensivo degli schermi può scaturire un ritardo della parola del bambino.

Lo Screen Addiction Disorder

La dipendenza dallo schermo ovvero lo “Screen Addiction Disorder” è accompagnato da inconvenienti che possono rendere la vita di un bambino molto più complicata, come aumento o perdita di peso, mal di testa, insonnia, problemi di vista o malnutrizione. Le conseguenze non si fermano qui poiché il bambino è influenzato psicologicamente e, in questo modo, trova più difficile controllare emozioni come colpa, solitudine o ansia. Inoltre un bambino che sviluppa questa dipendenza è più incline all’isolamento e non cerca necessariamente di stabilire un contatto con gli altri; talvolta sperimentando anche instabilità emotiva.

Se sei un genitore e sospetti che tuo figlio/a stia sviluppando questa dipendenza parlane subito con il tuo pediatra di fiducia. Trovare una soluzione, insieme, sarà molto più facile. In bocca al lupo!

Non dimenticare di condividere questo articolo per far conoscere ad altri genitori come te, quali rischi corrono i bambini dipendenti dalla tecnologia e dal web.

Leggi anche:

Abbonati alla nostra newsletter: è gratis!

Per restare sempre aggiornata/o e non perderti nessuno degli articoli firmati DidiDonna iscriviti alla nostra newsletter settimanale. Seguici anche sui nostri canali social: FacebookTwitter e Instagram!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome

3 × due =