vetro

Assovetro ci informa di una nuova iniziativa relativa al ricilo del vetro che vede come testimonial Diego Abatantuono nei panni di una bottiglia.

Il vetro fa bene all’ambiente: parola di Diego Abatantuono. In una candid camera girata in un supermercato di Roma, il popolare attore presta la sua voce inconfondibile ad una bottiglia che parla di riciclo, di sostenibilità, di economia circolare, delle infinite vite del vetro di fronte a ignari e stupefatti consumatori, “Non vengo disperso (il vetro) nell’ambiente – dice la bottiglia – ma riutilizzato come materia prima che ritorna nel processo produttivo di nuovi beni…eccola lì fatta l’economia circolare”. Il video fa parte della campagna lanciata dalla community europea di Friends of Glass, “Le vite infinite del vetro” che vuole raccontare il riciclo del vetro in maniera coinvolgente, educativa e divertente e che in Italia è supportata da Assovetro, l’Associazione Nazionale degli Industriali del vetro, in collaborazione con l’Unione Nazionale Consumatori.

 

Oggi più che mai – ha osservato Marco Ravasi, Presidente della sezione contenitori di vetro di Assovetro – il consumatore, nelle scelte di acquisto, guarda non solo le etichette dei prodotti, ma anche il packaging, che deve essere sicuro, saper conservare gli alimenti e rispettare l’ambiente. Nel contenitore in vetro si trovano tutte queste qualità e il video con le bottiglie parlanti con la voce di Abatantuono vuole ricordare al consumatore che da una bottiglia di vetro nasce sempre una bottiglia di vetro, in un ciclo perfetto di economia circolare”

 

“La sostenibilità – afferma Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori –  è un dovere etico e morale, sia per le aziende che per i consumatori. Secondo un sondaggio lanciato dalla nostra associazione qualche tempo fa sul sito www.consumatori.it, c’è grande attenzione da parte dei consumatori ai temi ‘green’, tanto da essere disposti a spendere un po’ di più per prodotti ecosostenibili: questo è un importante salto culturale che naturalmente chiama chi produce ad una grande responsabilità sia dal punto di vista dei comportamenti che delle campagne di informazione”.

 

La campagna ruota attorno a un recente sondaggio condotto a livello europeo da cui è emerso che oltre il 94% degli europei ricicla gli imballaggi che utilizza in casa. Tra questi, l’82% ha dichiarato di riciclare sempre il vetro e gli italiani sono tra i più virtuosi con circa il 91% che afferma di riciclare sempre il vetro. Il sondaggio è stato commissionato da Friends of Glass all’agenzia Respondi.

 

Mentre in Italia è Diego Abatantuono a dar voce alla bottiglia parlante , negli altri paesi europei sono state coinvolte note figure del cinema, del teatro e della televisione che hanno “animato” la bottiglia di vetro che, piazzata tra gli scaffali del supermercato, interagisce con i consumatori con l’obiettivo di rafforzare la conoscenza delle caratteristiche uniche del packaging in vetro dal punto di vista ambientale. Questo materiale è infinitamente riciclabile in nuove bottiglie e barattoli. Questo significa che non ci sono sprechi e che si riduce il consumo di materie prime, di energia e, di conseguenza, l’inquinamento.

 

Nel Regno Unito le bottiglie utilizzano la voce brillante dell’ attrice Sally Phillip, in Francia quella del presentatore televisivo Christophe Beaugrand, in Spagna la voce di Ramòn Langa, attore e doppiatore, fino alla voce unica dell’attore comico Kaya Yanar in Germania.

 

Le bottiglie parlanti sono state create da Illustrious, un’azienda specializzata in tecnologia del suono guidata da Martyn Ware, in passato membro della band Heaven 17. Le bottiglie parlanti sono 100% in vetro e contengono una base in 3D equipaggiata con tecnologia Bluetooth per catturare il suono.

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche:

  • Il riciclo non è un “mestiere” per giovani
  • Come coltivare lo zenzero
  • 9 multinazionali del cioccolato che sfruttano i bambini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 + cinque =